mercoledì 6 aprile 2016

Con Connequ Piquadro il trolley dialoga con lo smartphone

Connequ è custodito all'interno di un'etichetta di pelle
Tech inside, tecnologia all'interno. E non è un modo di dire: l'azienda bolognese Piquadro ha infatti sviluppato una linea di accessori intelligenti dotati di un piccolo dispositivo in grado di connettersi all'apposita app precedentemente scaricata su smartphone.
Move2 della collezione f-w 2016
Il device, battezzato Connequ, è di fatto un allarme (contenuto all'interno di un'etichetta di pelle in vari colori) che comunica con lo smartphone del proprietario di una borsa, un trolley, un portachiavi o una valigetta ventiquattrore, rivelandosi utile soprattutto nelle situazioni 'a rischio', quando ad esempio si viaggia e si rischia di abbandonare inavvertitamente l'effetto personale (il segnale arriva fino a una quarantina di metri). Ed è anche a prova di furto: se il bagaglio 'si allontana' dal proprietario a sua insaputa, la mappa contenuta nell'app mostra dov'è stato localizzato per l'ultima volta l'oggetto. Connequ funziona con sistemi iOS e Android. La batteria dura sei mesi e, quando si esaurisce, si può sostituire facilmente. Connequ viene recapitato senza spese a chi acquista un articolo della nuova linea Pulse in tessuto tecnico e pelle (lo si può richiedere sul sito piquadro.com) e nella collezione autunno-inverno 2016 comunicherà anche con valigie e borse da viaggio della linea Move2.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...