mercoledì 13 aprile 2016

Da Mad Zone l'opera 'Optical rainbow' per gli smalti Fedua

Optical rainbow
Una location unconventional per un progetto che rompe gli schemi classici della cosmesi grazie alla contaminazione con l'arte e il design. Si può ammirare fino al 17 aprile - per tutta la durata della Milano Design Week - nel concept store menghino Mad Zone, situato in via Brera 2, nel cuore del Brera Design District, l'opera 'Optical rainbow' progettata dall'architetto Marcello Albini per Fedua Cosmetics. All’interno della location, creativa e in continuo mutamento, per l’occasione dedicata al tema Africa remix, Fedua ritrova quell'ispirazione originaria nata nel viaggio che il suo fondatore Luca Gonzini fece in Marocco.
Marcello Albini si affaccia dall'opera realizzata per Fedua
L'opera di Albini è una scultura in resina e metacrilato, forniti dalle aziende Gobbetto e Vismara Attilio, che muta grazie alle luci, ai suoni e alle forme create dal lighting designer Davide Trentacoste. A ridosso dell'installazione un video (protagonista la modella Serena Archetti) diretto da Matteo Volta ed Elisa Trapani, con produzione affidata a Stella Ferro: lo sfondo scelto per lo shooting e l'abito della modella, creato dalla stilista Alessandra Bloom, sono entrambi bianchi, base perfetta per dare il massimo risalto al colore delle polveri colorate che rappresentano il variopinto mondo Fedua. In occasione del Fuorisalone 2016 il marchio cosmetico lancia anche una novità di prodotto, la Make your Box, boîte che permette di creare il proprio personale abbinamento di vernici Fedua, scegliendo due colori o un colore e una base/finitura della collezione Fedua che meglio abbinano ai propri gusti e al proprio stile.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...