venerdì 1 luglio 2016

Bicerìn Milano compie un anno e sostiene Wine to Water

I tre vini che si berranno durante il party di beneficenza
Può il vino trasformarsi in acqua? Non occorre scomodare la scienza né la religione per scoprire che sì, è possibile. Basta aderire all'iniziativa di Bicerìn Milano. L'enoteca e wine room di via Panfilo Castaldi 24, mercoledì 6 luglio, per festeggiare il suo primo anniversario, organizza un'iniziativa originale a scopo benefico: coloro che brinderanno al primo compleanno del locale sosterranno la causa della fondazione americana Wine to Water, che, invertendo il miracoloso gesto biblico di Gesù, persegue da oltre dieci anni l'obiettivo di trasformare il vino in acqua per i Paesi del Terzo Mondo attraverso la raccolta di fondi durante eventi legati all'enologia. Il ricavato del party di compleanno del Bicerìn Milano sarà devoluto interamente a un progetto finalizzato alla creazione di pozzi d'acqua potabile in Nepal, dove i danni provocati dal terremoto dell'anno scorso sono ancora tangibili. Sono tre le cantine che aderiranno mettendo a disposizione il vino per il party di beneficenza: l'azienda agricola Terra Donata di Erbusco offrirà le bollicine con le sue bottiglie di Franciacorta Nature del 2007; gli amanti del rosso potranno optare invece per il Negroamaro Don Franco (2013) della Tenuta Macchiarola di Taranto; quelli che prediligono il bianco, infine, troveranno un Roero Arneis (2015) dell'azienda agricola Collina San Ponzio di Barolo. I calici, venduti al prezzo di 10 euro ciascuno, saranno accompagnati da una selezione di finger food al passaggio. Anche Coral Flower Shop e Ramperti Pasticceria hanno deciso di sostenere la rete di solidarietà attivata da Bicerìn Milano in favore di Wine to Water.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...