lunedì 5 settembre 2016

Heineken e Cial realizzano un'auto di alluminio riciclato

Ben 1.200 lattine di Heineken, 500 kg di alluminio proveniente da lamiere e altri pezzi per l'assemblaggio, 10 artigiani, 3 mesi di lavoro.
La speciale vettura rimarca l'impegno di Heineken in tema di sostenibilità
Questi i numeri alla base dell'auto realizzata da Cial (Consorzio Nazionale per il Riciclo dell'Alluminio), con il contributo dei volontari della onlus bresciana Vita per la Vita, ed esposta all’ingresso Vedano dell'Autodromo di Monza in occasione del 'Formula 1 Gran Premio Heineken d'Italia'. L’opera ha destato la curiosità degli appassionati presenti, che hanno voluto conoscere i dettagli e scattarsi una foto al suo fianco. L’installazione è un segno tangibile dell'impegno di Heineken in materia di sostenibilità, una priorità per l'azienda birraria i cui investimenti sono rivolti nella direzione di un modello di business virtuoso. Nel 2015 Heineken Italia ha riciclato il 99,9% dei rifiuti in produzione. La partnership con Cial va in questa direzione: l’alluminio si ricicla infatti al 100% e all’infinito. Produrre e realizzare quindi degli oggetti in alluminio riciclato consente di risparmiare il 95% dell’energia necessaria per la sua produzione da minerale (la bauxite) e ogni kg di alluminio riciclato fa risparmiare 12 kg di CO2. Un'altra curiosità: sulla vettura, che nei giorni scorsi ha fatto bella mostra all'Autodromo di Monza, spiccava anche il logo 'When you drive, never drink' che promuove il consumo responsabile di alcol.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...