lunedì 6 novembre 2017

'Se ce l'ho fatta io', un'avventura in bici lungo la Via Francigena

Dall'8 novembre al 4 dicembre prossimi, la storica Pasticceria Cucchi di corso Genova 1, bottega storica di Milano, ospiterà la mostra fotografica 'Se ce l'ho fatta io', un'avventura on the road dedicata alla Via Francigena.
Gli scatti e i testi della mostra sono di Monica Nanetti
Gli scatti e i testi sono di Monica Nanetti, che ha affrontato il percorso con l'amica Annita Casolo: 112 anni in due, nessun curriculum sportivo, scarsissima preparazione atletica e la velleitaria decisione di compiere un lungo viaggio in bicicletta. Due cicliste milanesi sui generis che, la scorsa primavera, hanno voluto percorrere uno dei più celebri cammini attraverso l'Italia pedalando da Aosta a Roma lungo i 1.000 km della Via Francigena in un progetto all'insegna dell'assoluta libertà, senza pianificazioni, senza obiettivi di tempo, senza strutture o mezzi di appoggio, con la sola attrezzatura di un bagaglio leggero e tanta ironia. 'Se ce l'ho fatta io' è diventato un progetto più ampio (declinato anche sui social e in un libro di prossima pubblicazione), che sta coinvolgendo un numero sempre più ampio di persone e che si propone di mostrare come una serie di piccole grandi imprese siano effettivamente a portata di mano, se solo si decide di farlo, senza per questo doversi trasformare in supereroi o creare traumi e difficoltà per famiglia e lavoro. Di questo, della Via Francigena, di viaggi e di biciclette si parlerà con Nanetti, in occasione dell'inaugurazione della mostra martedì 7 novembre, alle ore 18.30, alla Pasticceria Cucchi. Durante la serata si degusterà pasta al pomodoro accompagnata da due tipi di vino cacc’e mmitte (togli e metti, in dialetto pugliese) della pluripremiata Azienda Agraria Paolo Petrilli di Lucera, località sull’itinerario della Via Francigena del Sud. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...