martedì 30 gennaio 2018

Presentato il corto 'The legend of red hand' diretto da Sollima

Stefano Sollima
E' stato svelato questa mattina, con la première organizzata al Cinema Odeon di Milano, il corto 'The legend of red hand', la seconda edizione del progetto d'autore 'Campari red diaries'. Uno short movie con cui Campari, seguendo la filosofia secondo cui 'ogni cocktail racconta una storia', narra l'estro e la creatività dei bartender, celebrando il talento dei 'Red hand', ossia gli ideatori dei migliori cocktail al mondo.
Un progetto d'autore targato Campari
Protagonisti, come anticipato qui, Zoe Saldana e Adriano Giannini, diretti da Stefano Sollima, noto per la serie Gomorra e il film Soldado. Un giallo ricco di suspense e mistero in cui Mia Parc, la protagonista interpretata dall’intrigante Saldana, parte da Milano, città d’origine di Campari, per un viaggio alla ricerca del cocktail perfetto. Il film si apre al tramonto in piazza Duomo, a Milano, con la carismatica fotografa Mia Parc, nome che poi è l'anagramma di Campari. Sollima, maestro del thriller, ha creato un'atmosfera intensa e avvincente seguendo Mia nella sua segreta missione, ovvero scoprire chi si cela dietro la misteriosa figura di Red hand. La totale dedizione alla ricerca del cocktail perfetto porta Mia in giro per il mondo tra Milano, New York, Buenos Aires, Rio De Janeiro, Berlino e Londra, con l'obiettivo di scoprire diversi Red hand, accomunati dalla stessa passione e talento nel creare i migliori cocktail a base Campari. Il concept di Campari Red Diaries nasce da un'idea di J. Walter Thompson Milano, compresa la storia originale di The Legend of Red Hand, la cui sceneggiatura è firmata da Stefano Bises. Produzione di Think Cattleya.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...