sabato 7 aprile 2018

Quando non si conosce una lingua straniera ci si sente alieni

Babbel, app di apprendimento delle lingue, lancia una nuova campagna globale realizzata in collaborazione con l'agenzia Wieden+Kennedy London. La campagna introduce un protagonista interplanetario a rappresentazione di tutti coloro che stanno imparando una nuova lingua: Alexi è un extraterrestre appena arrivato sul Pianeta Terra, che incarna la sensazione di emarginazione comune a tutte le persone che si trovano in un Paese straniero (o sistema solare) senza conoscerne l'idioma. L'idea ha dato vita a un video di due minuti per i social media e a due spot di 30" per la tv. La campagna vede Alexi alle prese con diverse situazioni in cui non conoscere la lingua del posto può essere fonte di incomprensioni – dal dover chiedere indicazioni senza successo, al rimanere chiuso fuori da una stanza d'albergo fino allo scambiare una cosa seria per una battuta – lasciando il visitatore alieno costernato dalla sua inabilità nel farsi capire e costringendolo a trovare una soluzione al suo problema. Come direbbe Alexi "quando non conosci la lingua ti senti un outsider". Ma dopo aver scaricato l'app di Babbel, Alexi possiede finalmente gli strumenti necessari per comunicare, stringere amicizie, fare battute e sentirsi come a casa. Il viaggio di Alexi è una metafora che riunisce tutti gli utenti di Babbel, rispecchiando il desiderio dell'azienda di stemperare la sensazione di inadeguatezza che prova chi si accinge ad apprendere una nuova lingua. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...