19 settembre 2020

Piante, fiori, mieli, arte e arredo da giardino a Verde Grazzano

Appuntamento con il meglio del florovivavismo italiano, dal 25 al 27 settembre, al Parco del Castello di Grazzano Visconti (PC) per la terza edizione della kermesse Verde Grazzano dedicata agli appassionati di piante, fiori e giardinaggio. Protagonisti solo i vivaisti (non i commercianti), la cui mission è "mettere a dimora un futuro sempre più verde e bello". Di scena anche 'Gabriele d’Annunzio', rosaio a cespuglio, a fiore grande, che sarà presentato da Rosai Barni, che l'ha creato in collaborazione con il Vittoriale degli Italiani. Alla kermesse nella cornice del castello anche diversi artigiani dell'arredo da giardino, tra cui Intrecci Toscani con la sua proposta di una famiglia di originali spaventapasseri, realizzati a mano intrecciando legni di olivo, salice e susino, e la Bottega di Betti che realizza nidi e mangiatoie per uccellini. Vases & Vasi propone invece vasi in ceramica smaltata fatti a mano di varie forme e misure da interno ed esterno resistenti al gelo. La Signora con cappello, al secolo Daniela Del Fabbro, che a Verde Grazzano riserva le sue nuove creazioni: cappelli decorati con motivi floreali impiegando materiali di prima qualità scelti con attenzione. A Verde Grazzano si potrà inoltre scegliere di degustare e acquistare i mieli degli Apicoltori Riuniti, produttori diretti della pianura padana e dei colli piacentini e altri selezionati dai migliori apicoltori in molte regioni d'Italia. Sempre sul fronte benessere e cose naturali, l'azienda agricola Landini, produttrice di canapa sativa e lino, proporrà una degustazione del canafè, bevanda alla canapa.  A Verde Grazzano in scena anche l'arte, con gli splendidi acquarelli botanici di Adriana Basso. Maggiori info sul sito verdegrazzano.it.