sabato 22 febbraio 2020

Con Wacko's e Mtv si può vincere un incontro con Emis Killa

C'è tempo fino al 12 maggio per partecipare al concorso
Wacko's, brand del gruppo San Carlo, ha firmato una partnership con Mtv (canale 130 di Sky e in streaming su Now Tv). Dopo essere stato partner dei più importanti eventi internazionali del brand di ViacomCBS Networks Italia, Wacko's lancia la Mtv Music Fan Experience, un concorso che mette in palio un'esperienza musicale per 30 vincitori: l'opportunità di vincere un biglietto per due persone, per incontrare – giovedì 4 giugno – il rapper Emis Killa e partecipare a una performance esclusiva. Il concorso mette in palio anche più di un migliaio di casse bluetooth Jbl. C'è tempo fino al 12 maggio 2020 per partecipare: è necessario acquistare uno dei prodotti Wacko's che riportano la grafica promozionale e seguire le indicazioni riportate sul sito wackos.it. Oltre a lanciare questa operazione, Wacko’s è anche sponsor di Yo! Mtv Raps – il nuovo format in arrivo e punto di riferimento della musica rap – condotto proprio da Emis Killa e in onda dal prossimo marzo su Mtv.

venerdì 21 febbraio 2020

U.S. Polo Assn. sponsor d'Italia Polo Challenge - Cortina 2020

U.S. Polo Assn. è sponsor tecnico dell'Italia Polo Challenge - Cortina 2020, match di polo su neve che sarà disputato sabato 22 febbraio a Cortina d'Ampezzo, al Campo Sportivo Fiames.
Forte di una lunga tradizione legata al gioco del polo, il marchio ha ideato e realizzato ad hoc per la competizione le maglie delle due squadre che disputeranno la partita e fornirà ai giocatori anche pantaloni, felpe, piumini ed i classici cappellini personalizzati dal brand. Per l’Italia Polo Challenge – Cortina 2020 la squadra U.S. Polo Assn. indosserà una maglia bianca con incursioni di rosso e di blu che rimandano ai colori istituzionali del marchio. La polo è caratterizzata dal doppio logo U.S. Polo Assn. e Italia Polo Challenge ed è completata da spacchi laterali e il numero dei polo player. L’anima U.S. Polo Assn. è da sempre il gioco del polo, principale fonte di ispirazione dell'abbigliamento e degli accessori del brand e punto di contatto privilegiato tra le collezioni moda e il campo da gioco, nonché tra la tradizione americana e il più autentico stile italiano. La sponsorizzazione dei tornei di polo è per il marchio un momento importante, l'occasione per scendere in campo e affrontare nuove sfide agonistiche con eleganza e fair play. La partita, programmata con la formula dell'Arena Polo, con tre giocatori per polo team, sarà disputata da due squadre di professionisti argentini che, per la prima volta impegnati sulla neve in notturna. Al termine del match, nel puro stile del mondo del polo, la serata proseguirà a bordo campo per festeggiare il ritorno nella Regina delle Dolomiti di uno sport elitario come il polo che fin dagli anni Cinquanta ha trovato a Cortina un palcoscenico unico. L'evento è organizzato da Italia Polo Challenge e dal Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri, con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo e della Federazione Internazionale Polo.

Nei McCafé d'Italia spremute fresche d'Arancia Rossa di Sicilia Igp

Cinquecento tonnellate di Arancia Rossa di Sicilia Igp, per un totale di oltre 700mila spremute, fatte al momento e servite nei McCafé di tutt'Italia: continua l'impegno di McDonald's nel valorizzare gli ingredienti made in Italy e, in particolare, un'eccellenza della Sicilia, grazie alla collaborazione con l'azienda catanese Oranfrizer, leader in Italia per la distribuzione di agrumi, che si approvvigiona da coltivatori locali aderenti al Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia Igp, frutto unico al mondo per colore e gusto.
Di questo frutto unico sono state acquistate 500 tonnellate da produttori locali
Mentre la leggenda vuole che sia il soffio dell’Etna a determinare le sue straordinarie caratteristiche, sappiamo che è il particolare microclima tipico del territorio dove viene coltivata a renderla speciale. Alle pendici dell'Etna, infatti, la forte escursione termica e il freddo notturno determinano la pigmentazione delle abbondanti antocianine, che conferiscono il tipico colore rosso alla polpa; all'eccezionale colore si abbinano anche il sapore e la succosità dell'Arancia Rossa di Sicilia Igp, cui l'Europa ha riconosciuto l’Identificazione geografica protetta già nel 1996. Oltre che in Sicilia, McDonald’s collabora con i produttori locali in tutta Italia da oltre 10 anni e quest'anno arriverà ad acquistare un totale di oltre mille tonnellate di ingredienti Dop e Igp.

giovedì 20 febbraio 2020

La musica di qualità di Umbria Jazz suona con RadioMediaset

Dal 10 al 19 luglio prossimi, Umbria Jazz 20 suonerà sulle emittenti del Gruppo RadioMediaset cui fanno capo Radio 105, Virgin Radio, R101, Radio Monte Carlo, Radio Subasio.
Il gruppo radiofonico del biscione infatti ha siglato un accordo triennale in base al quale promuoverà la kermesse attraverso una comunicazione declinata sulle sue cinque emittenti insieme alla presenza dei suoi conduttori sui diversi palchi e molto altro. L'accordo è nato in virtù di una sintonia d'intenti tra Umbria Jazz e il Gruppo radiofonico, uniti dal comune denominatore della grande passione per la musica di qualità, sia essa jazz, pop o rock e dal tema caro a entrambi della cura dell’ambiente e della sostenibilità. Radio Monte Carlo assume la titolazione di radio ufficiale, mentre Radio Subasio si concentrerà sulla valorizzazione del territorio in cui opera e Virgin Radio sarà protagonista quando il cartellone si farà più rock, anche attraverso lo spettacolo di Massimo Cotto e Alteria 'Talk and roll', in programma il 17 e 18 luglio. Radio Monte Carlo accompagnerà i propri ascoltatori, chi sarà presente a Perugia e chi non riuscirà a esserci, con presenza sul posto e programmi in diretta e sui social network.
Da uno studio mobile, dotato di studio di registrazione e palco, i conduttori di Radio Monte Carlo trasmetteranno in diretta, per tutto il periodo del Festival, con interviste, ospiti e i racconti di chi si prepara a vivere i concerti. Saranno realizzati dei contest per assegnare ingressi ai concerti insieme a experience senza prezzo riservate agli ascoltatori dell’emittente. RadioMediaset promuoverà Umbria Jazz 20 con un importante piano di comunicazione pianificato su tutte le radio del Gruppo, oltre che tv, stampa nazionale, outdoor, digital.

La montatura di occhiali ideale si sceglie tramite realtà virtuale

Programma e app sono sviluppati da Thema Optical
Thema Optical lancia una nuova versione della Vea Virtual Eyewear Assistant, programma cui si aggiunge anche un'app scaricabile sul proprio telefono. Si tratta di un programma esclusivo, già in dotazione su iPad nei punti vendita di GreenVision, che permette di utilizzare la realtà virtuale per scegliere il proprio modello di occhiali ideale, con pochi clic. L'assistente virtuale crea una simulazione perfetta, mostrando sullo schermo tutte le possibili combinazioni, per scegliere il modello più adatto al proprio tipo. Non ultimo, c’è anche la possibilità di crearne uno in versione biometrica, totalmente personalizzato e realizzato su misura. Un’operazione che si potrà fare in tutto relax, anche a casa propria, magari in compagnia di qualcuno che dà un consiglio, trovando il modello ideale, nella forma e nel colore preferito, oppure creandolo su misura. Secondo i propri tempi e decidendo in tutta calma, per non avere ripensamenti. Per prima cosa, si deve scansionare il viso, poi s'inizia a indossare virtualmente tutti gli occhiali possibili. La percezione del modello è immediata, nelle diverse tonalità e negli abbinamenti, e si possono anche aggiungere tocchi personalizzati come nomi, iniziali o cifre. Con la conferma dell'ordine viene poi generato un Qr code con il quale occorre recarsi nel punto vendita GreenVision più vicino dove il negoziante, attraverso il codice, completerà l'ordine e il pagamento. Nel giro di 5-7 giorni gli occhiali saranno pronti in negozio. Adesso non ci sono più scuse: esiste davvero per tutti ed è a portata di mano grazie a Thema Optical.

adidas celebra i 50 anni del modello Superstar con Sfera Ebbasta

In omaggio al modello originale Superstar, adidas presenta una serie di modelli destinati a colpire nel segno proprio come tutte le Superstar della storia. 
La campagna 'Change is a team sport'
in Italia prende vita con il noto rapper
Diverse le interpretazioni, disponibili da questo mese nei negozi e sullo store online, ciascuna delle quali caratterizzata da uno degli elementi che hanno decretato l’appeal universale del modello: dalla versione dedicata alla colorazione 'americana' blu e rossa, passando per quella dai dettagli a murales sulle alette, fino alla declinazione laceless declinate in bianco e in nero. Fin dalle sue origini Superstar si è rivolta a tutte le persone che non hanno paura di dire quello che pensano e che vogliono fare la differenza. Per celebrare i 50 anni di un prodotto capace di creare cultura, abbattere confini e superare limiti, adidas Originals ha lanciato la campagna 'Change is a team sport'. In Italia il progetto prende vita insieme a un protagonista della scena musicale italiana: Sfera Ebbasta, nome d'arte di Gionata Boschetti. Insieme ad adidas e con il supporto di Indie Pride e Cross Radio, è stato realizzato uno studio di registrazione a Cinisello Balsamo per offrire ai giovani la possibilità di guardare il proprio futuro da una nuova prospettiva, perché il cambiamento è un gioco di squadra. Sfera, insieme ad adidas e con la collaborazione di due associazioni, faranno vivere lo studio di registrazione, a partire dall'inaugurazione. Sempre nel contesto della campagna, da oggi presso il flagship store adidas Originals di via Tocqueville 11 a Milano, sono organizzati quattro appuntamenti tenuti da artisti, produttori e addetti ai lavori dell'industria musicale: Federica Torchia, Dargen D'amico, Charlie Charles e Shablo, Marta Blumi Tripodi insegneranno alle nuove generazioni a esprimere il proprio talento e a trasformare la musica da passione in professione.

Ricola affianca Champions' Camp anche a Danza in Fiera

Da tre anni Ricola è partner di Champions' Camp, il tour operator nato nel 2006 che si impegna nella promozione e organizzazione di settimane di vacanze e viaggi studio dove lo sport è il protagonista. L'obiettivo è dare ai giovani la possibilità di trascorrere una vacanza diversa dal solito, all'insegna del benessere e dell’attività fisica. Champions' Camp da oggi al 23 febbraio è anche a Danza In Fiera, il più grande evento internazionale dedicato alla danza, che si svolge a Firenze presso la Fortezza da Basso. Danza in Fiera da 15 anni è un appuntamento fisso per professionisti del settore, ballerini, scuole, compagnie e aziende; un luogo d’incontro per tutti gli stili di danza con una programmazione di eventi ricchissima. Si può anche prendere parte a due lezioni speciali di danza classica: lo si potrà fare sabato 22 febbraio, alle 13.30, con Michela Bulgarelli e, alle 17.30, insieme a Simonetta Vaccara. Le due insegnanti saranno presenti anche al camp estivo 'Settimane in Danza', il format di vacanza dedicato al mondo della danza. Ricola rinnova così la sua partnership con Champions' Camp portando la forza delle 13 erbe alla base dei suoi prodotti presso lo stand R15 a Fortezza da Basso: lì infatti è possibile scoprire tutti i gusti delle caramelle Ricola, tra cui l’ultima arrivata, Azione Glaciale, una caramella che aiuta a liberare le vie respiratorie, il modo migliore per preparare i polmoni a una vacanza sportiva, in compagnia di Champions' Camp.

'Matematica da vedere', l'evento con Odifreddi al Salone del Libro

Un'edizione dedicata alla matematica quella del Salone del Libro 2020 a cui si sta preparando il team di MyEdu.
L'incontro organizzato da MyEdu si terrà sabato 16 maggio al Salone di Torino
A Torino, infatti, l'editore porterà in anteprima un nuovo percorso didattico digitale dedicato agli studenti delle scuole primarie in un evento dal titolo 'Matematica da vedere', che verrà presentato sabato 16 maggio da Piergiorgio Odifreddi, matematico, accademico e divulgatore scientifico, molto conosciuto e apprezzato dal grande pubblico e dai docenti. I risultati dei test Invalsi dello scorso anno parlano di gravi lacune in matematica per il 25% della popolazione scolastica delle scuole primarie. Non a caso, la matematica è una delle materie più temute e bistrattate dagli studenti, eppure veicola competenze d'importanza chiave per la vita di ogni cittadino. Ecco perché, sulla base della propria esperienza nel portare la didattica digitale nelle scuole italiane, quest'anno MyEdu torna al Salone di Torino per proporre un approccio alla matematica più vicino alle reali attitudini dei ragazzi, mostrando la materia in tutto il suo fascino e non semplicemente scrivendola rigorosamente in colonna o imparandola a memoria. Durante l'incontro sarà mostrato a ragazzi, famiglie e docenti come possa essere intuitivo e divertente imparare le regole della logica e della geometria, soprattutto se affiancate dall'utilizzo consapevole degli strumenti digitali. I giochi e le attività didattiche realizzate attraverso la tecnologia digitale sono ormai riconosciuti come metodologie innovative efficaci per accompagnare lo studio e, in questo contesto, MyEdu propone la tecnologia digitale come strumento abilitatore e inclusivo. Per tutta la durata della kermesse torinese il team MyEdu sarà allo stand per mostrare non solo il nuovo percorso sulla matematica, ma tutti i contenuti digitali e gli strumenti didattici delle piattaforme per la scuola e la famiglia.

mercoledì 19 febbraio 2020

Con 'Peroni Terzo Tempo' il rugby entra nella vita quotidiana

Birra Peroni si riaffaccia in comunicazione con Saatchi & Saatchi, e coglie l'occasione delle partite Italia-Scozia e Italia-Inghilterra del Torneo 6 Nazioni per invitare tutti a vivere il 'Peroni Terzo Tempo', il momento che celebra la passione e l'unione, oltre le differenze.
La creatività gioca sul parallelismo tra il rugby e la quotidianità
Il concept racchiude quei momenti di condivisione in cui si mettono da parte le sfide del quotidiano, perché esiste un tempo in cui quando stappi e condividi una Peroni tutte le differenze e le divergenze si superano per gustare insieme le cose importanti della vita. Obiettivo: coinvolgere tutti, anche i non appassionati del rugby, a scoprire il villaggio Peroni Terzo Tempo allestito presso il Foro Italico e a partecipare insieme a quest'evento. La campagna affissioni è pianificata e pensata per la Capitale, ospite del Torneo 6 Nazioni nelle giornate del 22 febbraio e 14 marzo, e prevede la domination della stazione metro Flaminio, un circuito di formati speciali sulle altre stazioni metropolitane e la personalizzazione di autobus turistici del centro.
Protagonisti degli scatti i rugbisti della Nazionale e i veri dipendenti di Peroni
La creatività gioca sul parallelismo tra il rugby e la vita di tutti i giorni attraverso una serie di scatti con più soggetti, che mostrano come determinate situazioni del quotidiano assumano le stesse caratteristiche di una partita. Lo sfondo scelto è il tipico contesto della metropolitana, che è da sempre il campo da gioco quotidiano di migliaia di passeggeri. Proprio come un rugbista col suo pallone a pochi minuti dalla fine, la sfida di ogni giorno è arrivare in tempo, muovendosi tra la folla. Protagonisti degli scatti sono proprio i rugbisti della Nazionale, invischiati nella calca dell'ora di punta, che si dimenano per raggiungere la porta. Con ironia gli sportivi ripropongono i gesti atletici del campo da rugby in metropolitana. Intorno a loro una folla variegata di persone, interpretata dai veri dipendenti Peroni, nei panni di tutti noi. Al di là delle sfide che tutti affrontiamo ogni giorno, quello che conta è il momento in cui sappiamo superare le divergenze, in cui l’altro non è più un rivale, quel momento in cui siamo più uniti che mai. Dopo l'ottantesimo minuto, le squadre si abbracciano e brindano insieme tralasciando competizione e risultato e allo stesso modo anche noi dovremmo goderci quell'attimo magico in cui stappiamo una Peroni e gustiamo insieme le cose importanti della vita. Lo shooting si è tenuto all'interno della metropolitana di Roma, in collaborazione con Atac. Il fotografo è Davide Bellocchio, con produzione Mandala Production.

È online Road4Us, sito in sette lingue sulla sicurezza stradale

Gruppo Renault, con il sostegno della sua Fondazione, e l'associazione Prévention Routière hanno deciso di collaborare per sensibilizzare sui rischi stradali e i buoni comportamenti da adottare sulla strada, creando un sito online adatto a tutti: www.road4us.org.
Lo hanno creato Gruppo Renault e Prévention Routière
Secondo il rapporto 2018 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli incidenti stradali sono la prima causa di mortalità delle persone dai 5 ai 29 anni e sono responsabili di 1,35 milioni di decessi all'anno, ossia un morto ogni 24 secondi nel mondo. Per dare risposte utili alla sfida della salute pubblica, i partner hanno effettuato un lavoro preventivo per individuare le principali cause di incidenti e comportamenti a rischio sulle strade. Quest'iniziativa si avvale delle ricerche dell'Oms, che hanno fornito ai due partner suggerimenti di prevenzione per i rischi prioritari: alcool, casco, cintura, droga, moto, pedoni, soccorsi, smartphone, biciclette, visibilità, velocità, ecc. Di semplice utilizzo, il sito è accessibile agli utenti della strada di tutti i tipi: pedoni o conducenti, indipendentemente da cultura, età e livello di istruzione. In quest’ottica, sono state previste illustrazioni semplici, con codici universali, senza testo né connotazioni culturali. Scaricabili gratuitamente, i visual possono anche essere utilizzati liberamente da educatori, insegnanti e associazioni che intendono presentarli a un pubblico da sensibilizzare. Anche la navigazione sul sito è proposta in sette lingue: francese, inglese, spagnolo, portoghese, cinese, arabo e hindi. Testato con diversi tipi di pubblico, Road4us è anche uno strumento partecipativo ed evolutivo. Gli internauti possono assegnare un voto a ogni illustrazione e suggerire miglioramenti per rispondere più precisamente alle esigenze degli utenti della strada e perfezionare la comprensione dei messaggi.