martedì 11 dicembre 2018

Women4Change, la collezione di Gioseppo a favore del Kenya

Sono stati realizzati dalla ong Ocean Sole Africa a partire dai più di 50mila kg di ciabatte, che ogni anno inquinano le coste del Kenya, gli oggetti di artigianato della collezione Women4Change by Gioseppo. Il ricavato della vendita di questi pezzi andrà al progetto educativo che la Fondazione Esperanza Pertusa di Gioseppo sviluppa nel Paese africano attraverso Youth for Technology Foundation, affinché le bambine meno abbienti possano avvicinarsi alla tecnologia ed essere preparate per i lavori del 21esimo secolo. Con questa collezione Gioseppo contribuisce alla protezione dell'ecosistema marino, alla generazione di occupazione per comunità a basso reddito e all'emancipazione delle bambine africane.

Cîroc in vetta a Cortina per l'inaugurazione della stagione sciistica

Nuova tappa del tour mondiale di Cîroc luxury Vodka in collaborazione con la casa di moda italiana Moschino.
Lo stilista Jeremy Scott e la drag dj Jodie Harsh
La partnership è arrivata sulle piste del resort sciistico di Cortina, per inaugurare la nuova stagione invernale. I festeggiamenti fanno parte di una serie di eventi in tutto il mondo, che si protrarranno per 18 mesi. Momento-clou delle celebrazioni per l'avvio della stagione sciistica invernale è stato il party organizzato dal creative director di Moschino Jeremy Scott presso lo chalet Rifugio Scoiattoli. Gli ospiti - tra cui gli influencer Veronica Ferraro, Valentina Ferragni, Nima Benati, Cristina Musacchio e Luca Vezil - in stile Moschino e circondati dal panorama mozzafiato delle Dolomiti, hanno ballato sulle note del dj set di Jodie Harsh in un allestimento ad hoc tra le tonalità blu elettrico di Cîroc e catene dorate che riprendono i temi della limited edition della bottiglia della luxury vodka firmata da Jeremy Scott. Una rivisitazione nuova e creativa delle tradizioni della stagione sciistica, dai coktail personalizzati alle installazioni che resteranno a Cortina per tutta la stagione per gli sciatori.

lunedì 10 dicembre 2018

Arbore 'sale in cattedra' su Rai2 con lo show 'Guarda... Stupisci'

Andrea Delogu conduce il programma di (e con) Renzo Arbore e Nino Frassica
La napoletanità più allegra, spensierata e verace sbarca in tv su Rai2, il 12 e 19 dicembre prossimi, alle 21.05, con 'Guarda... Stupisci' (sottotitolo: 'Modesta e scombiccherata lezione sulla canzone umoristica napoletana'). Un educational show firmato da Renzo Arbore e Nino Frassica (con Ugo Porcelli, Gino Aveta, Giovanna Ciorciolini e Luca Rea). Con l'accompagnamento live dell'Orchestra Italiana, i due saranno anche i protagonisti-mattatori delle due puntate condotte da Andrea Delogu e dirette da Luca Nannini. Intento di Arbore e del suo collaudato team di artisti e amici è 'divertire insegnando' i meccanismi e i tempi comici alla giovane generazione dei Millennial per far sì che possa perpetuare l'antica cultura comica del Bel Paese, fatta di straordinari interpreti purtroppo poco noti ai giovani.
Un educational show in due puntate rivolto ai Millennial
Lo studio si presenterà quindi come un'insolita aula a mare (con tanto di cattedra e banchi, ma con la parete sfondata con vista sul mare) in cui saranno ospiti attori, musicisti e comici del calibro di Gigi Proietti, Lino Banfi, Enrico Montesano, Lello Arena, Enzo De Caro, Marisa Laurito, Stefano Bollani, Teo Teocoli, Vittorio Marsiglia, Tullio De Piscopo. Alida Cappellini e Giovanni Licheri hanno creato la scenografia, ispirata alla città partenopea, con il suo Golfo, i suoi simboli e le sue tradizioni: le piastrelle di Vietri, una statua di San Gennaro, un piatto di spaghetti (omaggio al film di Totò 'Miseria e Nobiltà), le luminarie delle feste di paese. E, sotto la cattedra, un finto acquario in cui si aggira un pescecane battezzato Pasqualo. Il programma, prodotto dalla rete guidata da Carlo Freccero, ma concepito sotto la precedente direzione di Andrea Fabiano, è realizzato presso il Centro di Produzione Tv di Napoli.

Giorgia Palmas e Maddalena Corvaglia nuovi volti di Avon

Giorgia Palmas e Maddalena Corvaglia sono i nuovi volti per il 2019 della casa cosmetica leader nella vendita diretta Avon Cosmetics.
Giorgia Palmas per il make up
Maddalena Corvaglia per le fragranze
Le due showgirl saranno protagoniste di tutte le attività di lancio previste, inclusi cataloghi di prodotto e canali social, attraverso foto e post. Giorgia interpreterà il make up di Avon con il suo stile naturale e dinamico che l'ha resa uno dei volti più amati del piccolo schermo. La nota presentatrice tv, icona di bellezza, varierà da make up look semplici ad alcuni più ricercati, senza mai rinunciare al quel tocco fashion che la caratterizza. Maddalena racconterà invece le fragranze femminili Avon, categoria di prodotto in grande sviluppo per l'azienda, spaziando da note olfattive ad armonie fruttate e floreali. Amata dal pubblico per la sua spiccata simpatia e l'animo grintoso ma romantico, Maddalena identifica la bellezza contemporanea sempre in movimento e in continua evoluzione. La femminilità che Avon vuole promuovere nel 2019 con Giorgia e Maddalena è quindi il racconto di una donna forte, ambiziosa, decisa nelle proprie scelte e sicura dei propri desideri, una donna che vuole e richiede il meglio, sia nel make up sia nelle fragranze.

Valverde veste la tavola anche nel MonteNapoleone District

Sotto una teca, Valverde ha imbandito una tavola bianca
In occasione dell'ottava edizione di 'Christmas shopping experience 2018', l'annuale manifestazione promossa e organizzata da MonteNapoleone District, fino al 7 gennaio 2019 acqua Valverde è protagonista del Quadrilatero della moda milanese con un'elegante installazione: una tavola total white in una teca di vetro. La tavola è impreziosita da tocchi dorati di raffinati oggetti di design e animata da un trenino che trasporta le inconfondibili bottiglie Valverde, declinate nei tre diversi gusti e colori. Nel perfetto stile natalizio, un enorme fiocco avvolge la struttura per incuriosire i passanti. Realizzato in collaborazione con il designer e scenografo Piero Figura, artista di fama internazionale che da sempre realizza delle vere e proprie opere 'favolose', l'allestimento vuole sottolineare nuovamente la missione 'Dress the table' di Valverde, in linea con le nuove tendenze di table design dell'alta ristorazione. Design puro per un'acqua tra le più leggere al mondo. Valverde nasce alle pendici del Monte Rosa con un bassissimo residuo fisso, soli 38,8 mg/l, che le conferisce la denominazione di 'minimamente mineralizzata'. Servita nei migliori ristoranti in Italia e nel mondo e distribuita con il servizio a domicilio. Valverde fa capo a Spumador, tra i maggiori produttori di bevande analcoliche in Italia, entrata a far parte del Gruppo Refresco ad aprile 2011.

In Alto Adige tra mercatini, prelibatezze e sfilate di Krampus

Immergersi nell'atmosfera natalizia, tra profumi e sapori autentici, godendo della quiete dei paesaggi alpini e lasciandosi incantare dalla magia di caminetti accesi, addobbi di legno e casette illuminate a festa. La proposta dell'Alto Adige/Südtirol, fino al prossimo 6 gennaio, è varia grazie ai mercatini di Bolzano, Merano, Brunico, Vipiteno e Bressanone, dove ci si può dedicare agli acquisti natalizi scegliendo i manufatti d'artigianato, come gli originali vasi, le suppellettili di cera o i capi di lana, dei quali il pregiato Loden è la più alta espressione.
Bolzano, Merano, Brunico, Vipiteno e Bressanone
sono i cinque mercatini originali dell'Alto Adige
Oppure optando per le delizie locali, godendo del profumo di cannella e altre spezie, riscaldandosi con un bicchiere di vin brulé fumante, lasciandosi tentare da strudel di mele e pinoli o dallo zelten, altro dolce a base di frutta secca e canditi. O, ancora, gustando in purezza qualche fetta dello Speck Alto Adige Igp, il prosciutto affumicato stagionato per 22 settimane e prodotto con 'poco sale, poco fumo e tanta aria fresca'. Prelibatezze che diventano qualcosa di completamente nuovo e sorprendente quando impiegate da un visionario e ribelle come Manuel Ebner del 1524, il ristorante del Rungghof di Cornaiano: non un semplice chef, ma un artista culinario che rivisita in chiave originale (qualcuno direbbe sperimentale) le antiche ricette e usanze, nel rispetto delle materie prime del territorio. Un cuoco di talento che, con i suoi impiattamenti, riesce a fare di ogni portata un'opera d'arte non solo per il palato, ma anche per gli occhi. Il Natale in Alto Adige è anche uno spettacolo per grandi e piccini: tra il 5 e il 15 dicembre tra le strade cittadine (su tutte, quelle di Dobbiaco) si può infatti assistere alle tradizionali sfilate dei Krampus. Si tratta di diaboliche figure cornute e pelose, dotate di rumorosi campanacci, che scorrazzano per le strade alla ricerca di dolciumi da sottrarre ai bambini: creature spaventose (rese inoffensive da San Nicolò, che li precede sempre, a simboleggiare che il bene vince sul male) che non sarebbero tali se non fosse per la maestria degli intagliatori locali che realizzano pesanti maschere in legno di cirmolo.

domenica 9 dicembre 2018

Con Dermophisiologique la giovinezza del viso è Aeterna

Dall'esperienza Dermophisiologique nasce Aeterna, una linea di prodotti a effetto liftante studiata per nutrire la pelle più matura e contrastare i danni del tempo, nel rispetto della fisiologia cutanea. Da utilizzare giorno e notte, Aeterna aiuta a ridisegnare i lineamenti, grazie a formule d'avanguardia e componenti brevettati, funzionali per tutti i livelli dell'invecchiamento della pelle.
La pochette natalizia Dermophisiologique contenente crema e siero Aeterna
Alla base della formula si trova il Gp4g, esclusivo complesso brevettato con estratto di artemia, per risvegliare l'attività delle cellule cutanee, proteggere il Dna e stimolare la sintesi di proteine; la filaggrina, la cheratina, il collagene e la fibronectina, per dare tono al tessuto cutaneo; l'acido ialuronico cross linkato per amplificare l'effetto lifting e restituire volume e turgore. Non mancano ceramidi, vitamine e oli naturali dermosimili, per sostenere e consolidare l'architettura della pelle, formulazioni di ultima generazione, che aiutano in modo naturale e fisiologico la pelle matura, fragile e avvizzita. Aeterna è formulata con nano-emulsioni di ultima generazione, per una facile applicazione e immediato comfort. Fanno parte della linea la Crema detergente lift anti-age, il Siero lift anti-age viso e la Crema lift anti-age viso (questi ultimi due prodotti sono contenuti anche nella speciale pochette natalizia acquistabile sul sito della casa cosmetica con la promozione 'Bellezza sotto l'albero').

In vendita da Ovs il jumper solidale disegnato da Frida Giannini

In vista del Christmas Jumper Day 2018, fissato il 14 dicembre, Ovs presenta un'iniziativa a scopo benefico: il jumper disegnato da Frida Giannini per Save the Children. La stilista ha ideato l'originale maglione natalizio in vendita da Ovs, partner storico dell'organizzazione che dal 1919 salva i bambini in pericolo e garantisce loro un futuro. Il progetto sosterrà i programmi per i bambini più vulnerabili in Italia e nel mondo. Il jumper è in vendita da dicembre nei principali store Ovs in Italia e online sul sito ovs.it. Ovs lancia anche un'ampia campagna di sostegno all'iniziativa natalizia, con una raccolta fondi specifica presso le casse di tutti gli store. "Il Christmas Jumper Day è un'attività divertente e creativa, ma fortemente simbolica, perché consente a tutti di dare un segnale concreto che può fare la differenza nella vita di migliaia di bambini che hanno bisogno di cure, educazione e protezione - dichiara Giannini -. L'intento è stato di non fare il solito jumper, ma di dargli un twist più contemporaneo, da qui l'idea del bomber con disegni jaquard natalizi e con inserti tennis anni Settanta e, infine, la sorpresa nella parte posteriore: il primo piano del pupazzo di neve che fa l'occhiolino, quasi a voler coinvolgere tutti ad aderire al progetto".

sabato 8 dicembre 2018

Al Mudec uno spazio espositivo dedicato alle mostre fotografiche

La prima mostra di Mudec Photo sarà 'Animals' di Steve McCurry
Il Mudec-Museo delle Culture di Milano vara una nuova iniziativa: si tratta dello spazio Mudec Photo, un'area espositiva che ospiterà mostre fotografiche temporanee. La prima delle mostre sarà a firma del grande Steve McCurry - maestro della fotografia contemporanea, autore di celebri reportage - intitolata 'Animals' e appositamente creata per il Mudec. In esposizione, dal prossimo 16 dicembre al 31 marzo 2019, 70 scatti, tra famosi e meno conosciuti, sul tema dell'interazione uomo-animale nelle culture del mondo. La mostra è organizzata da 24 Ore Cultura - Gruppo 24 Ore con il patrocinio del Comune di Milano. Nato da un’operazione di recupero di archeologia industriale nell'area dell'ex fabbrica Ansaldo, in zona Tortona, il Mudec è luogo d'incontro fra le culture e le comunità. All’interno dell'edificio si sviluppano diversi spazi che offrono al visitatore e alla città meneghina una molteplicità di proposte culturali e di servizi, distribuiti su 17mila metri quadrati.

venerdì 7 dicembre 2018

L'opera 'Attila' di Verdi della Prima alla Scala anima tutta la città

In concomitanza dell'ottava edizione della 'Prima' al Teatro alla Scala, l'opera 'Attila' di Giuseppe Verdi (che andrà in scena stasera nel tempio della lirica con la direzione del maestro Riccardo Chailly e la regia di Davide Livermore) sarà interessata da rappresentazioni ed eventi culturali in tutta Milano, grazie a oltre 50 eventi gratuiti, promossi dal Comune di Milano ed Edison, che accenderà oltre 40 luoghi, animati da proiezioni, rievocazioni, laboratori, reading e performance, incontri e conferenze dedicati all'opera d'inaugurazione della stagione scaligera. Cuore dell’iniziativa le proiezioni in diretta, in collaborazione con Teatro alla Scala e Rai, che ne cura le riprese e la diffusione in diretta su Rai 1 e via satellite. Trentasette i luoghi di proiezione, come gli Istituti penitenziari San Vittore e Cesare Beccaria, la Casa dell’Accoglienza 'Enzo Jannacci', il Teatro Rosetum, ma anche nuove sedi, come i tre grandi alberghi Hotels Four Points by Sheraton, Double Tree by Hilton e Grand Hotel Villa Torretta. Cresce il numero delle proiezioni in diretta nei municipi: dal Barrio's al MuDeC, dal Borgo Sostenibile Figino a Villa Scheibler, dal Teatro Munari fino al Mercato Comunale Ferrara. Molte proiezioni sono precedute da guide all'ascolto a cura dell'Accademia Teatro alla Scala. Dal 2010 Edison illumina l'opera che inaugura la stagione scaligera con l'energia prodotta da fonti rinnovabili. Ogni anno, l'intero fabbisogno energetico viene compensato da appositi certificati che comprovano la provenienza dell’energia da fonti pulite, evitando l’emissione in atmosfera di anidride carbonica.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...