05 giugno 2020

Gli artisti prendono il comando di Radio Italia per un'Ora

S'intitola Ora l'evento voluto e promosso da Radio Italia, per ripartire con una nuova veste, una nuova energia e con tutti i colori della musica 'sempre al tuo fianco'. Si chiama Ora perché ogni artista avrà a disposizione 60 minuti, ma Ora anche perché, dopo un periodo complesso, è arrivata l'ora di ripartire. L'evento Ora, fissato per il 27 e 28 giugno prossimi, nasce da qualcosa che non si è mai visto: si annuncia come un’esplosione di creatività attraverso la voce, la personalità e il talento di tutti gli artisti italiani che portano con orgoglio la bandiera della musica italiana, storicamente al centro della scena mondiale. La radio, fondata nel 1982 da Mario Volanti, dal 27 giugno cambierà tutta la sua immagine a cominciare dal logo disegnato da Sergio Pappalettera per arrivare a tutte le sue declinazioni. Per l'occasione, per sottolineare la costante centralità nel sistema dei network e per confermare che appartiene alla musica italiana e a tutti coloro che la amano, Radio Italia ha chiesto agli artisti del Bel Paese di prendere per un'ora il comando della radio e trasformarla in un proprio spazio.
Dal 27 giugno l'emittente sfoggerà una nuova veste grafica
Ciascun artista sarà libero di dialogare, suonare, portare amici, proporre una selezione dei brani che più lo hanno colpito o dei brani più significativi del proprio repertorio. Ciascuno con una propria idea. Una nuova forma di personalissimo 'set radio' per raccontare ai milioni di ascoltatori il talento dei nostri artisti e le mille sfumature della nostra musica. I programmi d'autore saranno poi resi disponibili sul sito in una speciale collezione di podcast, a disposizione dei fan e di coloro che, in Italia e nel mondo, si riconoscono in quelli che hanno cantato dai balconi e che intendono ripartire verso un'estate piena di musica. L’evento vivrà sui profili social ufficiali di Radio Italia con l'hashtag #radioitaliaora.

04 giugno 2020

Lo Spritz veneziano arriva a domicilio in meno di 30 minuti

Select ha siglato una collaborazione con Winelivery
Select, icona dell'autentico Spritz veneziano, ha avviato una partnership con Winelivery, il servizio di consegna in 30 minuti e alla temperatura ideale di vino e alcolici leader in Italia, per raggiungere i suoi affezionati consumatori direttamente a casa e diffondere, in tutta Italia, la tradizione dell’aperitivo veneziano. Partendo dal sestiere di Castello, cuore storico della città lagunare, da oggi Select e il necessario per ricreare l'originale Spritz veneziano – Select, prosecco, soda, olive grandi per guarnire e calici brandizzati – possono raggiungere in meno di 30 minuti le zone urbane di Milano, Bologna, Torino, Firenze, Bergamo, Prato, Roma, Napoli, Catania, Rimini, Riccione, Modena, Genova, Brescia, Verona e, in due giorni lavorativi, tutte le zone d'Italia. Select nasce a Venezia nel 1920 e da allora rappresenta l'aperitivo veneziano per eccellenza. La sua unicità, originalità e gusto rimangono i protagonisti indiscussi anche dopo 100 anni: una tradizione radicata non tramontata neanche in questo periodo in cui abitudini, routine e ritmi sono completamente cambiati.

I segni della vitiligine nel filtro Instagram di Kasia Smutniak

Un anno fa Kasia Smutniak sul suo profilo Instagram ha trovato il coraggio di raccontare la sua esperienza con la vitiligine, raccogliendo tanti messaggi di affetto e stima, e non solo da parte di coloro che, come l'attrice, hanno la vitiligine, ma anche da chi non ce l'ha.
L'attrice, con questo tool, rende omaggio alla bellezza della diversità
Ora l'attrice, superata la paura di mostrarsi per quella che è, ha scelto di condividere un messaggio di forza e accettazione con un filtro Instagram disponibile da oggi. Nasce così  #Beautyligo, un filtro di bellezza IG che simula le macchie da vitiligine, rendendo particolare e diverso, partendo dal principio che nella diversità regna una bellezza autentica, personale e unica. "Un giorno ho pensato che esistono centinaia di filtri Instagram che ti rendono più bello, più brutto, più gatto, più astronauta o più non so che cosa - afferma Kasia, raccontando la genesi di Beautyligo - Allora perché non fare un filtro di bellezza che ti fa vedere come saresti con la vitiligine? E così mi sono messa al lavoro per realizzare il mio filtro di bellezza #Beautyligo e sarei felice se lo provassimo tutti, in omaggio alla bellezza della diversità. Un tema che, vitiligine o no, mi sta molto a cuore". Chi utilizzerà il filtro (che altri non è che una maschera in realtà aumentata) forse noterà che in una delle macchie, sotto la palpebra destra, c'è anche la firma di Kasia.

Un sacchetto di compost in cambio delle capsule di caffè esauste

Torna per il secondo anno consecutivo l'iniziativa di Nespresso volta a sensibilizzare i consumatori sull'impegno del brand per la creazione di una tazzina di caffè a impatto positivo.
L'iniziativa di Nespresso prenderà il via l'8 giugno
Dall'8 giugno tutti i clienti che riporteranno le capsule esauste nelle boutique Nespresso dov'è attivo il servizio di raccolta riceveranno in omaggio un sacchetto di compost da 1 kg, fino a esaurimento scorte. Una volta raccolte, le capsule vengono portate a un impianto che permette di separare i residui di caffè dall'alluminio, avviando i materiali a due differenti cicli di recupero. L'alluminio, che viene riciclato al 100%, è destinato alle fonderie per avviare il processo di riciclo che lo trasformerà in nuovi oggetti, come biciclette e utensili. Il caffè diventa invece compost e viene donato a una risaia. Il riso prodotto viene riacquistato da Nespresso e successivamente donato a Banco Alimentare della Lombardia. Finora il programma, attivo attraverso un sistema capillare di 113 punti di raccolta in 67 città italiane, ha permesso di donare 2 milioni 954 mila porzioni di riso. Con quest'iniziativa, Nespresso sostiene il principio dell'economia circolare che da anni ispira il suo operato in ogni fase del business. L'idea della circolarità è anche alla base dell’iniziativa 'Da chicco a chicco', il programma di Nespresso che racconta il viaggio compiuto dal chicco di caffè lungo tutta la filiera di produzione, dalla sua coltivazione nei territori d’origine fino alla sua trasformazione in chicco di riso, proveniente da una risaia dove come fertilizzante viene utilizzato proprio il compost generato dal caffè delle capsule esauste

La pesca sostenibile a garanzia di un #grandefuturoblu

MSC Marine Stewardship Council, organizzazione internazionale non profit di certificazione di sostenibilità ittica, aderisce alla Giornata mondiale degli oceani dell'8 giugno con la campagna social 'Grande futuro blu' per ricordare a tutti il forte legame tra la nostra vita quotidiana e il grande blu, che possiamo proteggere scegliendo pesce provenienti da una fonte sostenibile.
Un'immagine della campagna social di MSC Marine Stewardship Council
Come farlo? Acquistando quei prodotti con il marchio blu di MSC sulla confezione, garanzia di una pesca gestita secondo standard scientifici di sostenibilità. In un momento in cui l'industria ittica, e non solo, si trova ad affrontare sfide senza precedenti a causa della pandemia di Coronavirus, tutti con piccoli e semplici gesti possiamo sostenere i pescatori impegnati in pratiche sostenibili, e allo stesso tempo aiutare a proteggere gli ecosistemi marini e le risorse ittiche per le generazioni future. La campagna 'Grande futuro blu' di MSC Pesca Sostenibile vuole far leva proprio su questi concetti e invita tutti a condividere sui social un collage fotografico che affianchi la foto di uno scampolo di mare 'del proprio cuore' con uno scatto di una ricetta di pesce realizzata a casa, usando l'hashtag #grandefuturoblu e taggando MSC Italia su Instagram e Facebook.

03 giugno 2020

Le illustrazioni di Marta Signori per il magazine di Assolombarda

Accompagnare alle parole illustrazioni e fotografie, in grado di narrare al meglio i cambiamenti in atto, è il progetto messo in campo da Genio & Impresa, il magazine di Assolombarda.
La ripartenza del Paese è raccontata per immagini
La situazione attuale ha cambiato lo sguardo sul mondo e, di conseguenza, la comunicazione deve ripensarsi per raccontare al meglio la nuova realtà, cogliendone tutte le sfumature. Fra le trasformazioni la riscoperta del lavoro come valore comune, un punto su cui anche Genio & Impresa vuole focalizzare l'attenzione dei lettori, raccontando le imprese e i lavoratori che stanno mettendo le loro competenze e le loro capacità al servizio di tutti, con grande impegno. Il mag sceglie il linguaggio visivo utile per comprendere in modo trasversale e immediato il momento attuale: sono le illustrazioni di Marta Signori a guidare il lettore in un percorso che valorizza le professioni e i talenti di donne e uomini che, con il loro lavoro, contribuiscono alla ripartenza del Paese. Tra i collaboratori Emiliano Ponzi, autore per il New Yorker, Le Monde e il MoMa, Elena Montobbio, firma di celebri quotidiani italiani, Niccolò Biddau, fotografo famoso per i suoi reportage e Michele Morosi, le cui fotografie sono pubblicate su importanti riviste.

In un video di Rigoni di Asiago le regole del benessere sostenibile

Sei regole che iniziano con la lettera R, iniziale del marchio
Rigoni di Asiago, azienda veneta leader nella produzione di confetture e altre specialità biologiche, è da sempre legata alle tematiche ambientali. La sua 'natura nel cuore' è sinonimo di una scelta responsabile, un esempio di sostenibilità teso a garantire un futuro pulito alle nuove generazioni. In occasione della Giornata dell'ambiente del 5 giugno, l'azienda ha realizzato un video che verrà veicolato da Green&Glam, ideatore di #Unasceltaalgiorno, l'hashtag che vuol dare voce ai sentimenti e agli stati d’animo della gente in questi momenti difficili oltre ad essere la testimonianza di un cambiamento sociale nelle abitudini e nelle scelte. Un video coinvolgente dove la lettera R riassume i valori che hanno sempre caratterizzato l’azienda e che continueranno a essere il motore della sua attività. Un insieme di regole fondamentali per il benessere: risparmio energetico, rispetto per la natura, riciclo senza spreco, riconoscenza verso la natura, realmente bio, responsabilità. Protagonisti del video due volti noti al grande pubblico: Ellen Hidding ed Edoardo Stoppa.

Promedial dona prodotti skincare lenitivi al personale sanitario

Promedial scende in campo contro il Covid-19. Il brand giapponese per pelli sensibili, che coniuga il rituale di bellezza nipponico al potere di attivi dall'azione scientificamente provata, dà il proprio contributo agli operatori sanitari in prima linea contro la pandemia dell'Ospedale Niguarda di Milano, degli Ospedali di Cremona e di Forlì e dell'Asl1 Liguria donando loro una fornitura di prodotti lenitivi e idratanti per problematiche di cute resa fragile dall'uso prolungato dei dispositivi di protezione individuale. Tra i prodotti donati, la Lozione pre-idratante e la Maschera velo idratazione intensiva. "Quando abbiamo visto le foto dei volti di medici e infermieri segnati dai lunghi turni nei reparti Covid-19 abbiamo pensato di dare un supporto a chi ha combattuto la pandemia in prima linea nei mesi scorsi – spiega Alessandro Cavalieri, ceo di Freia Farmaceutici, scelta da Rohto Pharmaceutical Co. Ltd per la distribuzione di Promedial in Italia – Ci siamo subito attivati per trovare strutture interessate a ricevere i nostri prodotti per dare un sollievo al personale sanitario impegnato nel contrasto al Coronavirus".

Tassotti ha creato la custodia da mascherina in cartoncino

Tenere a portata di mano una mascherina protettiva di riserva è importante, dal momento che questo dispositivo di protezione personale andrebbe gettato dopo quattro ore di utilizzo e sostituito. Ma dove custodirla? La proposta della storica Tassotti è un pratico e igienico porta-mascherina in cartoncino, impreziosito dalle più belle fantasie. Un accessorio cool da mostrare o regalare. I porta-mascherina Tassotti sono di due tipi: da borsetta o da tasca. Realizzati in cartoncino decorato, hanno l'interno plastificato – igienico e sicuro - facilmente sanificabile, per proteggere al meglio la mascherina e permetterne il riutilizzo in sicurezza. Ogni custodia contiene in omaggio una mascherina chirurgica certificata.

La salute delle piante e dell'uomo al centro di Plant Health 2020

Il 2020, proclamato dalle Nazioni Unite Anno internazionale per la salute delle piante (International Year of Plant Health), mira a sensibilizzare i grandi gruppi di interesse, i decisori politici e l'opinione pubblica sull'importanza e l'impatto di temi come la biosicurezza, i cambiamenti climatici, la globalizzazione dei mercati e la sicurezza alimentare.
Il festival organizzato da Agroinnova si svolgerà in via telematica il 4 giugno
Il Festival Plant Health 2020, organizzato da Agroinnova (Centro di competenza per l’innovazione in campo agroambientale dell'Università di Torino), con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino, doveva essere il momento-clou delle celebrazioni di Torino per l’International Year of Plant Health, un grande evento scientifico e divulgativo di respiro internazionale sotto l’egida delle istituzioni del territorio. L’emergenza sanitaria in corso ha imposto l’annullamento delle conferenze, degli spettacoli e delle mostre previsti dal 4 al 6 giugno all’Università degli Studi di Torino e dedicati alla salute delle piante e dell’ambiente. Ma il 4 giugno, alle ore 18.30, si terrà comunque in via telematica l’apertura del Festival: una diretta streaming dal titolo 'Plant Health #Saluteglobale. Salute delle piante, salute globale', che sui temi della salute, delle piante e dell’ambiente vedrà gli interventi della virologa Ilaria Capua, direttore del One Health Center of Excellence, della fitopatologa Jacqueline Fletcher e di Maria Lodovica Gullino, direttore di Agroinnova e vicerettore dell’Università degli Studi di Torino. Alcuni dei relatori del Festival verranno inoltre coinvolti nel progetto 'Le piante al centro. Il Podcast del Festival', brevi interviste sul tema della salute delle piante condotte da Anna Marino, giornalista radiofonica di Radio24, che verranno pubblicate su un canale dedicato.