22 ottobre 2020

Laura Pausini canta il brano 'Io sì (Seen)' nel film con Sophia Loren

In cinque lingue, il singolo concorrerà agli Oscar
Potente ed emozionante, la voce di Laura Pausini approderà al cinema il 3, 4 e 5 novembre e in streaming su Netflix il 13 novembre nel film drammatico 'La vita davanti a sé' (titolo originale 'The life ahead'), interpretato dalla leggenda del cinema internazionale Sophia Loren e dal giovane Ibrahima Gueye. L'artista romagnola, tra le voci più amate su scala mondiale, canta l'inedito 'Io sì (Seen)', brano che ha scritto insieme alla pluripremiata compositrice statunitense Diane Warren e al cantautore Niccolò Agliardi. Disponibile da domani, 23 ottobre, sulle maggiori piattaforme digitali, il singolo è il tema portante della colonna sonora del film prodotto da Palomar e diretto dal regista Edoardo Ponti (figlio della Loren e del produttore Carlo Ponti). Il film è incentrato sull'incontro nella città di Bari tra l'orfano Momo, turbolento ragazzino di origini senegalesi, e Rosa, anziana ebrea che in tempo di guerra ha conosciuto l'orrore della deportazione e che oggi dà asilo a bambini bisognosi. Interpretato dalla Pausini in cinque lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese), il brano sarà sottoposto all'attenzione dell'Academy Awards per la candidatura agli Oscar 2021 come miglior canzone originale.

21 ottobre 2020

Le Farfalle volteggiano per il make up Defence Color di BioNike

Da quest'anno, in occasione del suo 60esimo anniversario, il marchio BioNike (Gruppo Sodalis) vola insieme alle Farfalle della Nazionale di Ginnastica Ritmica e lo mostra nella nuova campagna ideata da InTesta (Gruppo Armando Testa) e prodotta da Albatros Film.
Di matrice allegorica, la campagna è stata ideata da InTesta
Metafora di rinascita, la farfalla diventa il simbolo di una bellezza pura che fonde cosmetica e arte. Nella campagna, on air fino a dicembre su tutte le principali emittenti, sui canali digital e su settimanali e mensili femminili, le Farfalle Azzurre, capitanate da Alessia Maurelli, trasmettono l'armonia del make up Defence Color: il trucco leggero e delicato come un battito d'ali, ma performante. Con grazia e precisione, le atlete volteggiano tra polveri e fluidi impalpabili, svelando alla fine del filmato la metafora della farfalla ricreata con le texture del make up BioNike, simbolo della rinascita per la pelle. Il connubio tra BioNike e la Federazione Ginnastica d’Italia, di cui il brand è beauty partner dal 2020, prende vita anche nello shooting fotografico. Le campionesse della squadra nazionale e le atlete individualiste sono ritratte in sorprendenti pose tecniche ispirate dalle texture dei prodotti dermocosmetici BioNike.

Lazycrab s'impegna a tutelare le tartarughe marine dell'Adriatico

Il brand di moda mare sostiene la Fondazione Cetacea
Lazycrab, reinterpretazione contemporanea del beachwear con collezioni moda mare che celebrano la qualità 100% made in Italy e l'impiego di materiali ricercati, questo Natale sostiene la causa della Fondazione Cetacea Onlus, organizzazione senza scopo di lucro impegnata dal 1988 a tutelare l'ecosistema marino e, nello specifico, le tartarughe, che sono uno degli indicatori biologici delle condizioni di salute del nostro mare. La Fondazione gestisce il centro di recupero delle tartarughe marine di riferimento per Emilia Romagna e Marche fra i più importanti e attivi della nazione e per l'Adriatico. Con l'iniziativa 'Adotta una tartaruga', attiva fino al 24 dicembre 2020, questo Natale il brand Lazycrab sostiene l'organizzazione: una parte del ricavato delle vendite della collezione beachwear e kids verrà devoluta alla Fondazione Cetacea Onlus per la ristrutturazione della futura sede del centro di recupero, cura e riabilitazione delle tartarughe marine che, negli ultimi anni, a seguito di un crescente numero di recuperi, necessita di uno spazio più idoneo per poter fornire le migliori cure a sempre più animali in difficoltà. Chi acquisterà un costume Lazycrab, riceverà inoltre uno special pack natalizio che include un simpatico magnete tartaruga.

20 ottobre 2020

La rivista Cioè compie 40 anni e riporta in edicola 'I Mitici anni 80'

Cioè, la rivista tascabile edita da Panini Magazines, compie 40 anni e arriva in edicola con un numero speciale, disponibile da venerdì 23 ottobre.
La rivista speciale uscirà il 23 ottobre insieme al numero 1902 
Era il 7 ottobre 1980 quando, nelle edicole di tutta Italia, faceva la sua comparsa una rivista che ha contribuito ad arricchire le giornate di milioni di ragazzi e che ha segnato la storia dell'editoria e del costume pop italiano. In 40 anni di pubblicazioni, Cioè è sempre stato attento alle tendenze, allo showbiz, al confronto generazionale, andando anche a informare con attenzione su temi delicati come i primi amori e le prime cotte, diventando il confidente fidato di tutti i suoi lettori e creando una vera e propria community su carta, ora trasferitasi anche online. I record di Cioè sono tanti, e hanno fatto la storia. Cioè è stata la prima rivista a rivolgersi a un pubblico giovane, prevalentemente femminile; la prima rivista ad avere un gadget in allegato (al debutto, una gommina per cancellare a forma di cuore); la prima rivista a proporre ai suoi lettori la copertina adesiva, che i lettori potevano staccare e usare per abbellire il diario o l’agenda scolastica; la prima rivista a inserire un poster di grandi dimensioni che ha immortalato le più grandi star dello spettacolo, ricoprendo i muri e gli armadi delle camerette di migliaia di adolescenti. I festeggiamenti di Cioè in edicola coincideranno proprio con la data del 23 ottobre perché, insieme al numero 1902, ci sarà una rivista speciale interamente dedicata agli anni Ottanta: I Mitici Anni 80, una 'macchina del tempo' costruita sull’immenso archivio della testata. Si ripercorrerà la storia del costume e del pop attraverso le rubriche e le copertine storiche di quel decennio, quelle che hanno immortalato i più grandi personaggi dello spettacolo italiano e internazionale, emergenti e affermati: da Franco Gasparri (protagonista della primissima copertina) a Miguel Bosè, dai Duran Duran a Renato Zero, passando per Spandau Ballet, Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti e George Michael. Quello de I Mitici Anni 80 è un percorso narrativo per immagini che racconterà quindi i cambiamenti di un decennio al centro di rivoluzioni sociali, politiche, culturali e tecnologiche.

I succhi Innocent indosseranno a fin di bene i capellini fatti da noi

Un filo di lana che attraversa l'Italia per intrecciare in un'iniziativa altruistica gli appassionati di lavoro a maglia, gli anziani e i generosi di ogni età. Questo il fil rouge di Tanto di Cappellino, la catena solidale di Innocent, leader nella produzione di succhi di frutta freschi e smoothie in Europa, a sostegno dei bisognosi.
Un'iniziativa per aiutare gli anziani di Auser
Ogni inverno Innocent veste i suoi smoothie 100% naturali con divertenti cappellini di lana, per portare calore, supporto e compagnia a migliaia di persone anziane. Avviata nel 2002, la campagna ha raccolto in tutta Europa miriadi di cappellini, grazie ai quali sono stati già donati in beneficenza oltre 15 milioni di euro. Anche quest'anno, in seguito alla vendita degli smoothie di frutta con cappellino – disponibili dal prossimo febbraio nel reparto del fresco delle principali catene distributive e presso punti selezionati del canale horeca – Innocent raccoglie fondi per Auser, associazione di volontariato che si dedica a favorire l'invecchiamento attivo degli anziani. Per ogni bottiglietta acquistata, Innocent dona 20 centesimi di euro ad Auser, che con il ricavato dell'iniziativa finanzierà i servizi di assistenza alla persona che forniscono supporto pratico e compagnia agli anziani soli. Affinché l’iniziativa di beneficenza sia un vero successo, Innocent si rivolge agli appassionati di lavoro a maglia e ai generosi di tutta Italia, invitandoli ad armarsi di gomitoli di lana e fantasia per realizzare nuovi cappellini per gli smoothie. Per essere sicuri che calzino a pennello occorre considerare una larghezza di circa 5-7 cm e un'altezza di 5 cm. Una volta terminati i cappellini fatti ai ferri, la fase due del colorato progetto di volontariato consiste nell’invio a innocent (entro il 6 gennaio 2021 all'indirizzo Innocent Italia, Bastioni di Porta Nuova 21, 20121 Milano) che li farà indossare alle bottigliette di smoothie, in attesa che raggiungano, da febbraio 2021, gli scaffali del fresco dei supermercati.

Sfavillano i nuovi rossetti Rouge Artist Sparkle di Make Up For Ever

La collezione natalizia è in vendita da Sephora
Con una digital masterclass, organizzata dal colosso mondiale Sephora Italia per presentare le novità cosmetiche in vista del Natale, Julien Rol, international make up artist di Make Up For Ever, ha mostrato i passaggi per realizzare un trucco luminoso con i prodotti della nuova Sparkle Holliday Collection (che comprende kit esclusivi e bestseller in packaging luccicanti) pensata per 'fare faville' durante le festività natalizie. Riflettori puntati, in particolare, sul rossetto Rouge Artist Sparkle, in cinque colori ispirati alle pietre preziose, per labbra multidimensionali che splendono. In edizione limitata, l'innovativo rossetto s'ispira al pennello labbra grazie a un meccanismo smart: con un semplice clic il tappo chiuso sul retro del rossetto rende Rouge Artist facile da impugnare e preciso come uno strumento di make up professionale. La formula del rossetto è caratterizzata da polveri ultra-riflettenti sospese e oli naturali che idratano le labbra rendendole luminose. Questi i cinque colori, studiati per creare molteplici look: 001 Shimmering Gomed, un nude abbagliante, 002 Glistening Spinel & 003 Glittering Sunstone, un rosa elettrico e un corallo lussureggiante e 004 Dazzling Ruby & 005 Shining Garnet, un radioso rubino e un profondo rosso

19 ottobre 2020

Bellissima invita ad affrancarsi dai dettami degli influencer

Ieri ha preso il via la nuova campagna a firma dell'agenzia Red Robiglio & Dematteis per Miracle Wave, dispositivo Bellissima per la cura dei capelli a casa, capace di creare onde morbide e naturali senza danneggiare la chioma. Un linguaggio forte e irriverente per un brand contemporaneo e dinamico. La comunicazione si sviluppa sul tema dell’autonomia e indipendenza delle donne che, grazie agli strumenti Bellissima, possono esprimere la loro creatività come vogliono, a casa loro, in modo semplice e veloce, andando oltre le mode e i dettami del mondo social. 'Be your own influncer' il claim della campagna e del brand, una sorta di mantra per tutte le ragazze. La regia dello spot è di Riccardo Vimercati per la casa di produzione Peperoncino. Il coordinamento del progetto d'agenzia è a cura di Laura Petillo.

Amazon.it festeggia il suo decimo anniversario con un concorso

Amazon.it festeggia il suo decimo compleanno e dà la possibilità ai suoi clienti di partecipare a un concorso ricco di premi. Da oggi al 15 novembre 2020, chiunque effettuerà un ordine del valore minimo di 30 euro, potrà provare a vincere buoni regalo Amazon di differenti importi. Partecipare al concorso è semplice: tra le 00.00 del 19 ottobre 2020 e le 23:59 del 15 novembre 2020, basterà effettuare dal proprio account Amazon.it un ordine di importo pari o superiore a 30 euro di prodotti venduti e spediti da Amazon. Il 19 novembre 2020, i clienti riceveranno all'indirizzo email associato al proprio account Amazon.it, i codici numerici di partecipazione (a seconda del numero di ordini idonei effettuati) che saranno oggetto di estrazione per l'assegnazione dei premi in palio. Per tutti i clienti Amazon Prime la possibilità di vincere raddoppia: per ciascun ordine idoneo, infatti, tutti coloro che sono iscritti ad Amazon Prime riceveranno due codici di partecipazione all’estrazione. Il 23 novembre 2020 Amazon.it festeggerà 10 anni e saranno estratti in maniera casuale i codici di partecipazione vincenti, che verranno resi pubblici sulla pagina del sito dedicata all'iniziativa e comunicati ai vincitori.

18 ottobre 2020

Kock Media e Wwf Italia insieme per il documentario 'I am Greta'

Arriverà nelle sale il 2, 3 e 4 novembre
Dopo essere stato presentato con grande successo di critica alla 77. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e al Toronto International Film Festival, il documentario 'I am Greta' arriva nelle sale italiane il 2, 3 e 4 novembre, distribuito da Koch Media. In occasione dell'uscita al cinema, il documentario sulla vita della giovane attivista svedese Greta Thunberg, prodotto da Hulu e diretto da Nathan Grossman, Koch Media e Wwf Italia hanno deciso di unire le forze e di collaborare per sensibilizzare i cittadini sull'emergenza climatica che sta investendo il nostro pianeta. Un invito anche a guardare questo affascinante documentario su Greta Thunberg e sulle nuove generazioni di giovani che chiedono con forza un cambiamento per non ereditare un pianeta al collasso. La crisi climatica è una delle grandi sfide del nostro tempo e restano pochi anni a disposizione per invertire la rotta: se le conseguenze dell’aumento della temperatura di circa un grado centigrado sono quelle che tutti noi abbiamo sotto gli occhi, quello che avverrà con un aumento di 2 o 3 gradi potrebbe essere inimmaginabile. In questo scenario, riuscire a informare e mobilitare il maggior numero di persone diventa decisivo per spingere i governi e le aziende a imboccare la strada giusta prima che sia troppo tardi. 

Uno striscione e una mostra contro la tratta degli esseri umani

Fino a lunedì 19 ottobre, in occasione della 14esima Giornata europea contro la tratta di esseri umani, è esposto a Palazzo Marino lo striscione 'Milano non tratta' per sensibilizzare i cittadini sulla sfida rappresentata dalla lotta alla tratta e allo sfruttamento delle persone.
Al Pac 80 foto documentano lo sfruttamento della prostituzione
Il Comune di Milano è impegnato da oltre vent'anni in azioni a contrasto di questo fenomeno e nella protezione delle vittime attraverso la partecipazione a progetti finanziati dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e cofinanziati dall'Amministrazione comunale. Fino al 25 ottobre, al Pac Padiglione d'Arte Contemporanea è inoltre aperta al pubblico, con ingresso gratuito, la mostra 'Ris-catti. Per le strade mercenarie del sesso', curata da Diego Sileo. Ottanta fotografie che documentano una realtà a tratti agghiacciante: quella della condizione di schiavitù in cui nel 2020 versano ancora le vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale nell'area metropolitana della Grande Milano. Un inedito racconto per immagini realizzato da sette prostitute dell’hinterland milanese che, dopo aver frequentato per tre mesi un workshop di fotografia tenuto dai fotografi di VisualCrew, sono state libere di raccontarsi scattando loro stesse delle fotografie rappresentative della propria realtà. Le fotografie, oltre a denunciare una realtà poco conosciuta, sono anche lo strumento per raccogliere fondi a sostegno dell'attività di Lule Onlus, associazione che da oltre 20 anni offre aiuto alle vittime della tratta.