18 maggio 2022

'Latte nelle scuole', un progetto di corretta educazione alimentare

Promuovere tra i bambini un percorso di corretta educazione alimentare, per insegnare loro a inserire il latte e i suoi derivati (yogurt e formaggi) nell’alimentazione quotidiana, conservandone poi l'abitudine per sempre.
Tra i promotori della campagna c'è Montasio Dop
Con questo scopo è nata 'Latte nelle scuole', la campagna di educazione alimentare sul consumo di latte e prodotti lattiero-caseari destinata ai bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni che frequentano le scuole primarie. A sostenere il progetto, finanziato dall'Unione europea e realizzato attraverso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, anche il Consorzio di tutela del formaggio Montasio in collaborazione con la Camera di Commercio Pordenone-Udine. Coinvolti più di 1.600 alunni di 12 scuole primarie della provincia di Udine e Pordenone che in questo ultimo periodo dell'anno scolastico - tra maggio e giugno - si approcciano alla tematica attraverso degustazioni guidate e visite didattiche presso le realtà (allevamenti e caseifici) facenti parte della filiera del Montasio Dop. I bambini possono così soddisfare ogni curiosità sull'origine, sulle modalità di produzione e il legame che i prodotti lattiero-caseari, come il formaggio Montasio Dop, hanno con il territorio di appartenenza. Sotto la guida di un tecnico qualificato del Consorzio, gli alunni, oltre a essere informati sulle caratteristiche nutrizionali, sono accompagnati all'assaggio della Dop per apprezzarne sapori e profumi.

Lo storico Tonno insuperabile si prepara a tornare sul mercato?

Indiscrezioni di settore, dopo la sua comparsa a Cibus 2022 in una gigantografia, sul possibile ritorno sul mercato del marchio storico Tonno insuperabile, al centro di un memorabile spot degli anni Ottanta con protagonista Franco Botto nei panni di un pescatore con la pipa.
La celeberrima pubblicità con protagonista
il baffuto 'pescatore' con pipa Franco Botto
Una campagna cult entrata nella storia della pubblicità televisiva. L'affissione con il volto del baffuto protagonista del fortunato spot ha incuriosito i visitatori della fiera di Parma dell'agroalimentare suggerendo l'eventualità di un riapprodo sul mercato del famoso marchio di tonno in scatola e di altri prodotti ittici, brand che dagli anni Cinquanta è entrato nelle case degli italiani con i suoi prodotti. Una comunicazione di outdoor marketing, quella proposta alla recente edizione di Cibus (inquadrando il Qr Code si accede al sito Tonnoinsuperabile.com), pensata proprio per riportare la campagna alla memoria di chi ha vissuto il fermento televisivo che ha caratterizzato quel decennio. Era il 1981 quando Botto, allora responsabile tecnico della Fincantieri di Riva Trigoso, per curiosità e amicizia accettò la proposta di un amico, che aveva messo su una piccola attività di produzione video, di diventare il protagonista di uno spot. Pronunciando le poche e semplici parole "Tonno insuperabile, 170 grammi di bontà... in olio d'oliva", il testimonial per caso Franco Botto è così entrato nella storia della pubblicità per quello che non è diventato solo uno degli spot più azzeccati, ma un vero e proprio modo di dire. Una pubblicità molto breve, forse una delle più corte ed economiche, ma di maggior successo, realizzata con mezzi artigianali e una cinepresa 16 mm. Lo spot fu girato al porto di Santa Margherita Ligure e, alle spalle di Botto, si può anche vedere un famoso peschereccio ligure, il Margherita Luisa.

Eataly e Autogrill aprono uno store all'aeroporto di Fiumicino

Eataly e Autogrill 'atterrano' all’aeroporto di Roma Fiumicino, aprendo il primo punto vendita Eataly in aeroporto, un luogo di oltre 2.000 mq all’interno della nuova Area di Imbarco A connessa al Terminal 1 dello scalo romano.
Un'alleanza all'insegna del meglio del made in Italy
L'alleanza per il gusto tra le due aziende, avviata in occasione del lancio del primo punto vendita Eataly in autostrada nell'area di servizio di Secchia Ovest, si rafforza e si amplia attraverso una nuova sfida: offrire ai viaggiatori dell’aeroporto romano un servizio di ristorazione dedicato a chi desidera trascorrere una sosta enogastronomica di qualità, in un luogo in cui fare autentiche esperienze pur nel poco tempo di cui si dispone normalmente quando si è in viaggio. Il nuovo Eataly, con il motto 'Eat better, fly better', porterà il meglio del made in Italy in un luogo di grandissimo traffico di italiani e stranieri. Il punto vendita, situato all’interno dell’area food del mezzanino del Terminal 1 dell'Aeroporto di Roma Fiumicino, il più grande d’Italia, conta 300 coperti e offre proposte gastronomiche per ogni ora del giorno e per ogni esigenza di consumo. Il progetto di Eataly Fiumicino è stato ideato da Eataly Design e realizzato da Cierreesse arredamenti, unendo alle eccellenze del food italiano quella dell'arredo e del design.

All'Ospedale Buzzi di Milano la nuova Stanzallegra Hot Wheels

Una stanza per intrattenere i piccoli pazienti
Nel 2021 Hot Wheels ha dato vita a un progetto franchise legato a un'attività di charity con Original Marines e Fedez: parte del ricavato delle vendite dei giocattoli e di due capsule collection ideate e prodotte dal brand di abbigliamento, è stato devoluto in beneficenza all'Associazione Obm dell'Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano per trasformare la saletta d'attesa già esistente in un rombante e adrenalinico mondo Hot Wheels. I colori dell'area gioco, appena inaugurata, sono quelli storici di Hot Wheels: l'iconico blu, il rosso fiammeggiante e l'arancione adrenalinico delle piste. L'ambiente di circa 25 mq è stato ripensato in un’ottica kids oriented dove gli elementi della stanza si fondono con gli elementi decorativi Hot Wheels: un piano d’appoggio arancione, pensato per facilitare la compilazione dei moduli, corre lungo la parete come una vera e propria pista, un grande schermo con una cornice colorata intratterrà i bambini con contenuti delle serie animate di Hot Wheels e anche le linee tracciate sul pavimento che guidano verso la reception e indicano il distanziamento sono diventate delle piste con macchinine che sfrecciano sul pavimento per condurre i bambini nel vorticoso mondo Hot Wheels. Le emozioni proseguono nell'area centrale dove si incontra il mondo di Hot Wheels City e il suo Mega Garage che si fonde con il divertimento di grandi dimensioni dei Monster Trucks per arrivare poi alla creatività delle piste Track Builder. Tutto il sistema di gioco Hot Wheels racchiuso in un'unica stanza pensata apposta per affascinare e divertire i piccoli pazienti.

17 maggio 2022

Valentino Rossi approda nel metaverso con VR46 Metaverse

I tanti fan del 'Dottore' potranno vivere esperienze virtuali
Il pilota Valentino Rossi, 9 volte campione del motomondiale, ha creato una società dedicata a progettare e sviluppare contenuti unici dedicati al brand VR46 nel metaverso, nel gaming e nel mondo degli NFT (non-fungible token). VR46 Metaverse nasce dalla joint venture con The Hundred, media holding italiana che metterà a disposizione il suo know-how nel settore per sviluppare esperienze virtuali dedicate ai tanti fan di Valentino Rossi nel mondo, agli appassionati di sport motoristici e ai videogiocatori in generale. La joint venture che ha portato alla nascita di VR46 Metaverse è stata promossa da Nicola Volpi, lead investor di The Hundred. Il progetto prevede una roadmap pluriennale, sviluppando contenuti in continua evoluzione all'interno dei metaversi e garantendo un supporto costante negli anni a venire. L'obiettivo di VR46 Metaverse è ricreare, all'interno dei mondi virtuali persistenti, una piattaforma globale dedicata al Dottore, al VR46 Racing Team e all’Academy. I fan potranno vivere esperienze d'intrattenimento virtuale incontrando i piloti, interagendo con altri utenti e gareggiando tra loro.

Un podcast racconta vita e visione imprenditoriale di Carl Zeiss

Con una storia lunga 175 anni, Zeiss, azienda leader nel settore dell'ottica e nella produzione di lenti per occhiali, trattamenti e colorazioni, rende omaggio, nell’anno delle celebrazioni del suo anniversario, al suo fondatore con un podcast che ne racconta la vita e la visione imprenditoriale. 
Disponibile in varie puntate su
L'uomo che 175 anni fa ha fondato uno dei colossi dell'ottica
Spotify
, il podcast ripercorre con la voce dell’attrice Marta Paola Richeldi il sentiero tracciato da Carl Zeiss: vengono infatti narrati l’infanzia trascorsa a Weimar, l'audacia del padre August, grande esponente della borghesia della zona tanto da essere in rapporti amichevoli con il principe Carl Friederich, l'apertura del primo negozio di ottica e meccanica a Jena nel 1846 e la lunga serie di vicende e intuizioni che hanno portato Carl Zeiss a fondare una delle industrie più celebri al mondo. La vita di Carl Zeiss è stata improntata dalla curiosità e dal desiderio di comprendere la propria epoca. Mentre l’Europa della metà dell'Ottocento conosce uno sviluppo senza precedenti, Zeiss non ha remore nel viaggiare, studiare meccanica, matematica e geometria e poi lavorare come operaio in molte officine, da Vienna a Berlino, ascoltare il maestro Friedrich Körner, imparare e poi tentare di superarlo legando il proprio operato allo sviluppo di varie discipline, come la biologia. Un uomo del proprio tempo, dunque, ma anche un uomo che grazie alla sua visione ha realizzato un'industria che vive ancora oggi.

A Milano un terzo locale della catena di casual dining wagamama

Da pochi giorni ha aperto a Milano un nuovo ristorante della catena inglese di casual dining wagamama. Situato all'interno del centro commerciale Bicocca Village, il nuovo locale combina i sapori della cucina panasiatica con la convivialità e la condivisione in un ambiente dal design accogliente, fatto di legni, marmi e luci avvolgenti. 
La catena di cucina panasiatica conta sette ristoranti in Italia
gestiti dalla joint venture tra Chef Express e Percassi
In menu oltre 50 piatti che coniugano i profumi e i sapori speziati della cucina orientale con l'attenzione alla nutrizione naturale, racchiusa nel motto del brand 'Diffondere positività dal cibo all’anima': si spazia dalle bowl di ramen alle zuppe di noodles, dal tradizionale donburi al riso cotto a vapore e servito con carne e/o verdure, dal teppanyaki, ravioli giapponesi gyoza, fino ai piatti rappresentativi di wagamama come il pollo al katsu curry. Per finire con una selezione di centrifughe preparate al momento. Settima sede italiana, e terza a Milano dopo quelle in via S. Pietro all'Orto e a CityLife, il nuovo locale conta 168 coperti e 20 dipendenti impiegati. Il concept, gestito in Italia dalla società C&P (Chef Express e Percassi), è una catena di ristorazione asian-food nata a Londra nel 1992, specializzata nel casual dining. La joint venture tra Chef Express e Percassi è nata nel 2019 con l'obiettivo di creare un operatore di riferimento nell'offerta di ristorazione multi-brand, dedicato a centri commerciali, shopping mall, centri cittadini, outlet e retail park.

Alla Galleria Campari di Sesto l'esposizione 'The Spiritheque'

Dalla collaborazione tra Campari Group e Galleria Campari nasce 'The Spiritheque – Behind the stories Beyond the spirits', la prima esibizione fisica di The Spiritheque dedicata a una selezione di opere tratte dall'omonimo progetto editoriale digitale, nato nel 2019, con storie illustrate e animate, che interpretano e raccontano i marchi più iconici del Gruppo e che per la prima volta da digitali diventano reali. In mostra, nella Galleria Campari a Sesto San Giovanni, il lavoro di dieci autori e illustratori, provenienti da tutto il mondo, che hanno interpretato, ognuno con il proprio estro creativo, le eccezionali storie di cinque marchi che hanno reso celebre il Gruppo nel mondo: Aperol, Campari, Grand Marnier, Appleton Estate e Cynar. Allestite all’interno di una project room temporanea di Galleria Campari, le sei opere d'arte esposte, stampate su carta Fine Art, rappresentano i marchi interpretati secondo una prospettiva fresca e grazie al talento di autori come Francesco Muzzopappa, Eleonora Gomez de Teran, Alessandro Gemignani, Bryan Levandowski, Vincenza Iovinella e alle suggestioni visive degli illustratori Marianna Tomaselli, Taj Francis, Roberta Maddalena Bireau, Ale+Ale e Laurent Meriaux. Fino al prossimo 31 maggio i visitatori possono così scoprire il processo editoriale e creativo che ha portato alla creazione dei racconti illustrati che uniscono aneddoti storici ed elementi di fantasia, per portare i lettori nel mondo delle marche: ben più di semplici spirit con storie lunghe secoli e ricette segrete, che rimangono ancora oggi la chiave del loro successo. La mostra è a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria scrivendo a corporate.communications@campari.com.

16 maggio 2022

Alla Milano Design Week un'installazione interattiva di Cupra

In occasione della Milano Design Week 2022, il marchio automotive Cupra apre le porte del suo Cupra Garage Milano, in Corso Como 1, con una duplice attivazione. Dal 7 al 12 giugno, dalle 11 alle 23, il brand di Barcellona animerà una delle vie più vivaci della città presentando, in concomitanza con la settimana milanese dedicata al design, la collaborazione con Mooney VR46 Racing Team. Il pubblico potrà così scoprire il nuovo racing team di cui il marchio Cupra è official automotive partner nei campionati mondiali di MotoGP e Moto2, evoluzione della collaborazione con VR46 Riders Academy. In contemporanea, nell’area antistante al Cupra Garage, i visitatori potranno vivere una particolare esperienza interattiva attraverso un'installazione che consentirà d'interagire e connettersi con l'animo unconventional di Cupra. Un doppio evento che vedrà protagoniste anche le vetture dall’animo sportivo e contemporaneo Cupra Formentor e Cupra Born, quest'ultima la prima 100% elettrica del marchio.

Fileni partner food del Jova Beach Party per l'estate 2022

Il Jova Beach Party, al via a Lignano Sabbiadoro il 2 luglio, è un grande evento musicale che coinvolge il pubblico dal Nord al Sud dell’Italia e che vedrà il gruppo Fileni, leader nel mercato delle proteine biologiche, ricoprire il ruolo di retail sponsor di tutte le tappe dell'estate 2022. Un'esperienza unica, prodotta e organizzata da Trident Music, che da sempre ha saputo innovare il mondo degli show live e che alla prima edizione del 2019 ha garantito un impegno organizzativo senza precedenti. Tra le novità annunciate per il Jova Beach Party 2022 c'è il #JovaFoodGood, una food court che si annuncia 'buona, giusta, sostenibile'. Poteva dunque mancare un'azienda che ha costruito la sua mission proprio sulla sostenibilità? Quello di Fileni è un lungo viaggio che parte dalla storia e dalla tradizione che rappresenta e corre verso il futuro. Un viaggio all'insegna della responsabilità e del rispetto per l'ambiente. Per questo l'azienda ha deciso di puntare sulla qualità del prodotto, come assunzione di responsabilità verso il consumatore, e sulla sostenibilità, come assunzione di responsabilità verso tutte le risorse ambientali impegnate durante il circolo produttivo. Durante le tappe del tour le decine di migliaia di persone che affolleranno le spiagge potranno gustare una ricca selezione di prodotti Fileni.