03 settembre 2020

La Pink Parade 2020 sposa un inedito e più inclusivo format

L'evento diffuso è in programma il 18 ottobre
PittaRosso Pink Parade cambia. La camminata ottobrina, organizzata da PittaRosso, azienda leader nella vendita di calzature e accessori per tutta la famiglia, che ogni anno si svolgeva a Milano per raccogliere fondi destinati a Fondazione Umberto Veronesi, in seguito all'emergenza pandemica ha necessariamente dovuto reinventarsi, ma la finalità è, come sempre, nobile: sostenere Pink is Good, il progetto di Fondazione Umberto Veronesi per la lotta contro i tumori femminili, a seno, utero e ovaio. Obiettivo finanziare la ricerca scientifica e sensibilizzare l'opinione pubblica, a testimonianza di come l’attività fisica sia, oggi più che mai, uno degli aspetti fondamentali della prevenzione. La PittaRosso Pink Parade 2020 sarà un nuovo format, un evento diffuso, digitale e social, che integra l’esperienza fisica, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento, al mondo digitale, per favorirne la condivisione e la conseguente amplificazione del messaggio. Grazie a quest'inedito format, per la prima volta l’evento avrà una portata nazionale, potrà partecipare anche chi negli anni passati era geograficamente distante da Milano, rendendo l'iniziativa ancora più inclusiva. Domenica 18 ottobre, quindi, tutti invitati a correre o camminare ovunque ci si trovi, all'esterno come in casa, da soli o in compagnia, scegliendo in totale autonomia il percorso, la distanza e l'orario. Fondamentale sarà iscriversi per ricevere la T-shirt ufficiale e testimoniare così il sostegno alla causa condividendo la propria partecipazione tramite i social con l'hashtag ufficiale #PPP2020 o partecipando alla maratona radiofonica di R101, radio ufficiale dell'evento, tramite messaggi whatsapp. Su Facebook è attivo anche il gruppo ufficiale dedicato all'iniziativa, per condividere informazioni ed esperienze con la community.