sabato 24 febbraio 2018

'Luce Occhio Visione': al Mido una mostra sull'occhio umano

Torna a Mido 2018 la mostra 'Luce Occhio Visione' (Lov), giunta alla sua terza edizione. L'esclusivo spazio dell'Otticlub, nel cuore pulsante del salone, sopita le opere realizzate dagli artisti dell'Accademia di Belle Arti di Brera e della Joshibi University of Art and Design di Sagamihara in Giappone.
"Un sogno che nasce dalla mia passione per l’arte e la pittura e che si intreccia con lo specifico della mia professione di chirurgo oftalmico, abituato quotidianamente a incontrare quel mistero affascinante che lega tra loro la luce e la visione", dice l'ispiratore e mentore della mostra Lucio Buratto, oftalmologo di fama internazionale e mecenate di arte contemporanea. 'Luce Occhio Visione' nasce dalla raccolta di opere di giovani artisti delle migliori Accademie di Belle Arti italiane e internazionali, cui viene specificamente chiesto di interpretare il tema dell’occhio umano. Ma da qui prende anche il via il progetto benefico 'Lov4Vision', pensato da Buratto per diffondere e sostenere la cultura della prevenzione e diagnosi delle patologie oculari: le opere vengono vendute e il ricavato impiegato in progetti e percorsi di diagnosi, sostegno e cura a favore di anziani e pazienti fragili, spesso ospiti di strutture di accoglienza e onlus. La mostra ha trovato anche un importante riconoscimento internazionale: European Journal of Ophthalmology utilizza queste opere per la copertina del giornale, la più autorevole e diffusa rivista scientifica nel settore.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...