martedì 3 settembre 2019

'Sound of Italicus', la campagna per il rosolio al bergamotto

Italicus Rosolio di Bergamotto, il liquore fondato da Giuseppe Gallo, festeggia il suo terzo anniversario con la campagna 'Sound of Italicus'.
La colonna sonora è stata commissionata alla Gaga Symphony Orchestra
A caratterizzarla la colonna sonora 'Sofia' della Gaga Symphony Orchestra e una serie di video sui social su storia e caratteristiche di quello spirito di innovazione che ha permesso ad Italicus di affermarsi nel panorama dell'aperitivo made in Italy. Per tutto il mese di settembre, 'Sound of Italicus' racconterà Italicus attraverso suoni innovativi, creati dall'ensemble dei giovani professionisti de la Gaga Symphony Orchestra che partecipa a concerti in tutto il mondo e ha all'attivo numerose collaborazioni con importanti brand internazionali. Per Italicus l'orchestra ha saputo tradurre in musica la provenienza, lo stile e l'artigianalità tipici del mondo dell’aperitivo. Ideata con l’obiettivo di celebrare il connubio tra gusto e suono, tra italianità e arte del bartending, la colonna sonora è disponibile sulle piattaforme media più importanti, tra cui Spotify, iTunes, Amazon Music e Google Play.
Il video mostra una delle più belle costiere italiane, quella amalfitana
La scelta di commissionare la colonna sonora del progetto 'Sound of Italicus' alla Gaga Symphony Orchestra, con il suo approccio interessante, che accosta la musica orchestrale al repertorio pop e dance, arriva dopo che lo scorso anno Italicus aveva collaborato con Mo Copoletta, uno dei più famosi tatuatori e illustratori italiani, per ideare un trittico d'autore dedicato a Italicus. Il video della campagna mostra scatti suggestivi di una delle costiere italiane più belle,  quella amalfitana, terra nativa di Gallo, dove da giovane ha appreso l'arte di preparare il rosolio fatto in casa. Protagoniste del video anche le acque azzurre del Mediterraneo e alcune delle più importanti opere d'arte del Bel Paese, a dimostrazione delle similitudini che esistono tra la tecnica artistica dei musicisti e l’eleganza dei movimenti dei bartender, entrambe considerate forme d'arte.