giovedì 24 maggio 2018

Findus coltiva i suoi vegetali puntando sull'agricoltura sostenibile

Dopo il mare, il terreno. L'anno scorso, con la campagna 'Insieme per il futuro degli oceani, sui suoi prodotti di pesce aveva introdotto il marchio blu di pesca sostenibile e certificata Marine Stewardship Council - MSC.
L'azienda di surgelati aderisce a Sai Platform
Quest'anno Findus, parte del gruppo Nomad Foods Europe e leader in Italia nel mercato dei surgelati, amplia il suo impegno in fatto di sostenibilità aderendo a Sai Platform, iniziativa internazionale di agricoltura sostenibile che consiste nella produzione di cibo sicuro e di qualità, attraverso pratiche agricole rispettose dell'ambiente.
Francesco Fattori
Con la campagna 'Coltiviamo il futuro per un'agricoltura sostenibile' - che verrà comunicata al consumatore dal prossimo autunno sui pack, in televisione, online e con attivazioni - l'azienda ha scelto di far verificare da un ente terzo la sostenibilità della propria produzione di vegetali. Un impegno, spiega Francesco Fattori, amministratore delegato di Findus Italia, "parte di un percorso di continuo miglioramento nell'adozione di pratiche agricole sostenibili che portiamo avanti da tempo, all'insegna della qualità. Come leader nel settore alimentare è infatti nostro dovere fornire prodotti nutrienti e di alta qualità, usando in maniera responsabile le risorse a nostra disposizione e minimizzando gli sprechi. 
La novità sarà comunicata, dal prossimo autunno, anche sulle confezioni
Siamo orgogliosi di entrare a far parte di Sai Platform, il sistema più completo e autorevole a livello internazionale: confrontarci con gli standard più avanzati in questo settore ci consentirà di continuare a migliorare la qualità e la sostenibilità dei nostri prodotti e, allo stesso tempo, condividere le nostre eccellenti tecniche agricole. Spero che la nostra adesione a questa iniziativa globale sia anche da stimolo per l'intero settore". L'adesione a Sai Platform comporta da parte di Findus l'adozione di pratiche virtuose seguendo tre principi: ottimizzare la gestione delle risorse, minimizzare l'impatto ambientale preservando la fertilità del terreno e valorizzare il rapporto con gli agricoltori (oggi Findus lavora con 672 aziende agricole italiane e con molte di esse ha una relazione che dura da decenni).

La mostra #PlacesthatMatter racconta i siti industriali Whirlpool

Raccontare le realtà manifatturiere della regione Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) attraverso gli sguardi e le storie di chi ogni giorno, con passione e dedizione, contribuisce alla crescita della propria comunità e dell'azienda: questo l'obiettivo di #PlacesthatMatter. I luoghi contano e raccontano,  mostra a ingresso gratuito promossa dal Comune di Milano - Cultura e Palazzo Reale, e progettata da Whirlpool Emea.
A Palazzo Reale dal 5 al 18 giugno 2018, nell'ambito della Milano Photo Week
Dal 5 al 18 giugno 2018, l'esposizione è ospitata a Palazzo Reale, nell'ambito del palinsesto della nuova edizione della Milano Photo Week, la manifestazione nazionale divenuta un punto di riferimento per professionisti, appassionati e curiosi di fotografia. Eventi, mostre, incontri e proiezioni urbane coinvolgeranno la città, trasformandola in un laboratorio di cultura grazie alla profondità del linguaggio fotografico che, attraverso le sue molteplici forme, riesce a interpretare e raccontare la realtà come pochi altri. Concepito come un progetto itinerante e interattivo, nei prossimi mesi #PlacesthatMatter attraverserà sette Paesi. Un team, composto ad hoc e costituto dal fotografo Alessandro Imbriaco e dalla giornalista Laura Leonelli, sotto la direzione artistica di Mario Peliti, ha visitato 14 siti industriali e intervistato un centinaio di persone, ognuna con la sua storia personale e professionale. I luoghi visitati 'contano e raccontano' perché sono autentica espressione delle comunità locali di riferimento. 

Sport e frutta secca: esperti da Damiano a Rimini Wellness


Mandorle, noci brasiliane, pinoli, nocciole e anacardi: la frutta secca è un valido alleato anche per chi pratica sport. Per insegnare a sfruttare appieno i suoi benefici, Damiano, azienda italiana leader nella produzione e trasformazione della frutta secca da agricoltura biologica, sarà presente al Rimini Wellness, manifestazione all'insegna dello sport e del fitness in programma dal 31 maggio al 3 giugno 2018 nella città romagnola. Appuntamento con Damiano sabato 2 giugno, alle ore 12, presso lo Spazio Agorà della kermesse: saranno presenti Mattia Cappelletti e Michela C. Speciani, medici chirurghi esperti in nutrizione applicata e in miglioramento della performance atletica, con un intervento dal titolo Superfood 'tradizionali': grassi, cheto e segnali di benessere (senza contare le calorie). La manifestazione sarà anche l'occasione per presentare il nuovo Amandino, crema spalmabile realizzata con mandorle sgusciate biologiche al 100%. Uno spuntino ricco di benessere e di tutta la forza della frutta secca per avere lo giusto sprint prima di una sessione sportiva o per recuperare le energie appena terminato l'allenamento.

Per gli 80 anni di Svitol una bombola vintage e un concorso

Una porta che cigola, una tapparella che non scorre bene, una serratura che fatica a funzionare: piccoli contrattempi all'ordine del giorno nelle case di tutto il mondo. Da 80 anni, una soluzione è rappresentata dal lubrificante multifunzione Svitol, prodotto di Arexons noto al 90% degli italiani e utilizzato dal 77% da chi effettua lavori di riparazione. Oltre a sbloccare le serrature, lubrificare i cardini ed eliminare i cigolii, può anche essere impiegato per proteggere i contatti elettrici dall'ossidazione, rimuovere gli adesivi e proteggere da ruggine e umidità. "Questo per Svitol è un anno importante - dichiara Domenico Ciaglia, ceo di Arexons -. Oltre a festeggiare gli 80 anni di onorata presenza sul mercato, questo brand ha anche superato il traguardo di 100 milioni di prodotti venduti, Celebriamo questi risultati con una veste grafica in edizione limitata, che ricorda il packaging storico e racconta la famiglia, concetto cui Svitol è da sempre legato".  Sulla bombola campeggia il logo storico, che risale al 1938, con la grafica che racconta la famiglia che dagli anni Quaranta utilizza Svitol per i piccoli inceppamenti quotidiani. Oltre alla veste celebrativa, è stata prevista una promozione: un omaggio di prodotto da 50 ml sulla confezione da 200 ml e uno di 100 ml sulla confezione da 400 ml. Inoltre, Svitol premia i consumatori con un concorso valido fino al prossimo 21 novembre: a fronte dell'acquisto di un prodotto tra quelli selezionati e indicati nel regolamento (Svitol, Svitol Easy e Svitol Professional), si può tentare i vincere una Fiat 500 come premio finale a estrazione, otto Lambretta V-Special con modalità vincita immediata (una al mese) e 105 biciclette Montante (la bici di Vittorio Brumotti) personalizzate Svitol con modalità vincita immediata (tre a settimana). Il regolamento completo è sul sito del prodotto.

Viaggio tra i colori di Marrakech con i kit estivi We are knitters

Evoca i colori di Marrakech l'omonima nuova collezione estiva We are knitters, il brand internazionale di maglia e uncinetto, che spedisce i suoi kit a domicilio, completi di gomitoli e il resto dell'occorrente per realizzare i prodotti: l'uncinetto, l'ago da lana, il pattern-guida, l'etichetta.
Accessori che rimandano ai colori del deserto e delle abitazioni marocchine
Non capi da indossare, ma accessori da portare in vacanza, come zainetti e clutch, e complementi d'arredo, come tappeti, plaid e cuscini, da utilizzare per abbellire interni e dehors. Protagonisti della collezione Marrakech i colori del deserto, ma anche le tante tonalità degli interni delle abitazioni della città marocchina. Anche i nomi richiamano esplicitamente queste latitudini: Casablanca Carpet, Fez Blanket, Marrakech Bag (nella foto), Rabat Cushion e Tetuan Clutch. Tutte le informazioni più importanti e funzionali (compresi i livelli di difficoltà, le numerose tonalità dei filati e i prezzi dei kit) si trovano sul sito We are knitters al link della collezione Decorazioni Marrakech. In caso di dubbi, i knitter possono accedere ai video tutorial e ai post del blog o scrivere direttamente all'azienda per farsi aiutare a completare il lavoro.

mercoledì 23 maggio 2018

Una mostra in Triennale fa rivivere il tour italiano di Jimi Hendrix

La mostra è aperta dal 17 maggio al 3 giugno
Nel maggio 1968 Jimi Hendrix venne per la prima e unica volta in Italia per esibirsi con gli Experience (il bassista Noel Redding e il batterista Mitch Mitchell) a Milano, Roma e Bologna. Gli appassionati conservano un ricordo indelebile di quel tour, che rivive nella mostra 'Hey Jimi – The Italian Experience 1968' allestita alla Triennale di Milano fino al 3 giugno prossimo. Attraverso foto inedite, testimonianze di alcuni spettatori e i materiali e le pagine di giornale che accompagnarono l'evento, la mostra offre un ritratto inedito e poco conosciuto di quello che, unanimemente, viene definito 'il più grande chitarrista della storia del rock', capace di abbracciare le cronache del costume e della nostra storia recente. Parallelamente, lo stesso ritratto del musicista di Seattle si può trovare nel volume 'Hendrix '68 The Italian Experience' edito da Jaca Book. L'esposizione è curata da Enzo Gentile e Roberto Crema. Le foto si devono a Lillo Giovara.

Un'esperienza di shopping multicanale con Elena Mirò e Privalia

Una partnership all'insegna della multicanalità e dell'intrattenimento quella presentata oggi a Milano congiuntamente dal top management di Elena Mirò, marchio di Miroglio Fashion, e quello di Privalia, outlet online. Per avvicinarsi sempre più alle clienti, le due realtà da oggi a sabato 26 maggio propongono un percorso d'acquisto inedito: il flagship store Elena Mirò nella centralissima Piazza della Scala a Milano integrerà infatti un digital temporary store firmato Privalia, il leader delle flash sales, secondo una strategia multicanale. Durante le quattro giornate, le clienti del brand saranno accompagnate all'interno del negozio da una shop assistant dedicata, potranno provare i capi preferiti tra i 150 della collezione firmata Elena Mirò e acquistarli anche tramite tablet sul sito Privalia. La consegna, gratuita, avverrà instore o direttamente al proprio domicilio in tutta Milano entro il giorno stesso, per gli acquisti prima delle 15, o il giorno successivo, per quelli nel pomeriggio. Eventi, animazioni e workshop correderanno l'esperienza di shopping.

'Forza è bellezza': Pantene rinnova la formula con nutrienti Pro-V

Un nuovo spot con Chiara Ferragni sarà on air a luglio
'Forza è bellezza': questo il nuovo messaggio di Pantene, che dal prossimo giugno si presenterà sul mercato rinnovato nella formula, per rinforzare i capelli mentre li deterge, agendo in profondità fino al cuore della fibra, grazie ai lipidi e all'infuso di nutrienti Pro-V. La novità del marchio di Procter & Gamble nasce per rispondere a tutte quelle donne che hanno preso le distanze dallo shampoo tradizionale, ritenendo infatti che indebolisca i capelli, soprattutto con i lavaggi frequenti. Il riformulato Pantene, invece, non si limita a detergere la chioma, ma la nutre, restituendole le sostanze di cui necessita. Anche la texture è cambiata: ora la tecnologia in gel favorisce un rapido e più profondo assorbimento. Funge invece da shampoo, balsamo e trattamento, esplicando le tre azioni combinate, il nuovo Pantene 3in1, che rinforza i capelli, li districa e li nutre senza appesantirli. Un concept, quello incentrato sulla forza sinonimo di bellezza, che sarà nuovamente affidato alla influencer e imprenditrice Chiara Ferragni, dal prossimo luglio protagonista della nuova campagna televisiva e stampa del marchio.

Birrificio Angelo Poretti presenta la 9 Luppoli Bohemian Pils

Per questa birra è stato utilizzato il luppolo Saaz di Boemia
Birrificio Angelo Poretti presenta la 9 Luppoli Bohemian Pils, nuova birra con pregiato luppolo Saaz di Boemia. Si tratta della terza birra della gamma 'Le oltre confine', dopo la American Ipa e la Belgian Blanche. Le caratteristiche distintive di questo prodotto risiedono nella dominanza del suddetto luppolo, che conferisce alla birra un carattere deciso e speziato. Al Bistrot del Mudec - Museo delle Culture di Milano, da oggi al prossimo 10 giugno, se ne possono scoprire le origini grazie ai suggestivi scatti realizzati durante un recente viaggio in Boemia da tre travel blogger: Paolo Balsamo, Mattia Bonavida e Cinzia Gabriele. Il viaggio ha ripercorso, a ritroso, quello del fondatore Angelo Poretti: partiti dallo storico stabilimento in stile Jugendstil del Birrificio di Induno Olona (in Valganna) i tre prima sono volati a Praga, visitando i luoghi chiave della città, e poi a Zatec, cittadina ceca patria del luppolo Saaz. Il risultato di questo viaggio, fatto di spostamenti, incontri, scorci e sapori, si può dunque ammirare grazie allo speciale allestimento #LuppoliOltreConfine che al Mudec Bistrot riunisce 21 foto, selezionate tra tutte quelle fatte dai tre viaggiatori.

martedì 22 maggio 2018

Il club Guizhou Hengfeng F.C. sceglie Tucano come sponsor

Franco Luini e Wen Xiaoting
Il club calcistico cinese Guizhou Hengfeng F.C., di proprietà della famiglia Wen, è sempre più vicino all'Italia. Dopo aver assegnato il ruolo di ceo a Mauro Pederzoli, primo dg europeo del campionato cinese, oggi a Milano ha siglato un importante accordo di cobranding con Tucano, marchio italiano di zaini e borse conosciuto in tutto il mondo, per la sponsorizzazione della squadra. L'accordo, siglato oggi a Milano tra la giovane presidentessa del club Wen Xiaoting e Franco Luini, ceo di Tucano, prevede la realizzazione di una linea di accessori con il logo e i colori della squadra e caratterizzata dal design e dallo stile made in Italy del marchio. Gadget tecnologici, cover per smartphone e zaini, accessibili a tutti e concepiti per consolidare il forte legame tra la il club e la sua tifoseria. È la prima volta che una squadra della Chinese Super League sceglie come sponsor un brand italiano: una novità significativa in un momento cruciale per lo sviluppo del calcio cinese, che punta a una prossima partecipazione ai Mondiali in Qatar nel 2022, ma soprattutto a dare il via ad un campionato carismatico e competitivo. L'accordo di partnership è stato reso possibile grazie a Football Capital, agenzia di marketing sportivo e di gestione atleti che può contare su una radicata presenza a livello globale. La volontà di consolidare il forte legame con l'Italia è dimostrata anche dal nuovo accordo tra la squadra cinese e Ac Milan che sta portando alla nascita del progetto 'Academy' per il gemellaggio delle squadre giovanili dei club. Questo progetto sarà possibile grazie ai forti legami che legano la presidentessa Wen Xiaoting alla nuova dirigenza del Milan.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...